13.9 C
Belluno
lunedì, Maggio 25, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Prosegue il Progetto Knowledge sharing, studenti e imprese

Prosegue il Progetto Knowledge sharing, studenti e imprese

confindustria belluno dolomitiGiovani Imprenditori di Confindustria Belluno Dolomiti e CCIAA di Belluno. Mercoledì 3 e giovedì 4 aprile prendono il via due distinte iniziative con l’ITI Segato di Belluno e l’Istituto Forcellini di Feltre

“Tsunami” e “Sostenibilità e Legno” sono due nuove iniziative che si collocano nell’ambito del Knowledge Sharing, il percorso promosso dal Gruppo Giovani Imprenditori e Camera di Commercio di Belluno, volto a favorire lo scambio di conoscenze e informazioni tra scuola ed impresa con particolare riferimento agli Istituti Tecnici, i principali interlocutori delle imprese manifatturiere.

All’ITI G. Segato di Belluno le attività di Knowledge Sharing hanno visto coinvolte – nel corso dell’anno scolastico – tutte le specializzazioni, con iniziative create ad hoc per ognuna di esse e condivise con gli insegnanti di riferimento.

Il 3 aprile prossimo sarà la volta della classe 4^ informatici, i cui studenti si misureranno con il progetto “Tsunami”. L’obiettivo è quello di dare agli studenti gli strumenti essenziali per imparare a gestire la comunicazione web. Lavoreranno infatti ad un programma nell’ambito della specializzazione informatica e verranno formati dal coach Nicola Zema. Il frutto di questo corso intensivo di quattro lezioni (3-9-10-16 aprile 2013), sarà poi presentato ai ragazzi delle altre classi e poi in altre scuole, diventando loro stessi tutor per gli altri studenti. Obiettivo è sottolineare l’importanza della formazione e preparazione tecnica coniugata col potenziamento delle competenze trasversali, come saper lavorare in gruppo, saper comunicare.

All’istituto Tecnico per Geometri Forcellini di Feltre si terrà invece il 4 e il 9 aprile un ciclo di incontri su “Sostenibilità e Legno”. I temi affrontati verteranno principalmente su: cosa significa sostenibilità, che strumenti sono disponibili per progettare in modo sostenibile, quali gli esempi di costruzioni sostenibili efficienti che utilizzano il legno come materiale d’elezione.

Docente sarà l’architetto Valentina Temporin, coordinatore didattico del Master Processi Costruttivi Sostenibili di cui Confindustria Belluno Dolomiti è organizzatore e partner.

Con questa iniziativa il Gruppo Giovani Imprenditori intende perseguire un duplice obiettivo: creare uno scambio virtuoso tra l’alta formazione universitaria e la scuola superiore volto sia ad innovare i programmi didattici in base alle più attuali tendenze del settore delle costruzioni, sia a proseguire nell’opera di sensibilizzazione (iniziata sempre con questo istituto lo scorso anno) volta a spiegare l’importanza dell’utilizzo del legno come materiale da costruzione. Partner del progetto è anche il collegio dei geometri e dei geometri laureati della provincia di Belluno.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Mondiali sci Cortina. De Menech: “Comprensibile il rinvio al 2022”

Belluno, 25 maggio 2020  «Era tutto pronto, dal punto di vista organizzativo e sportivo, ma la decisione del Coni e della Fisi di spostare di...

Appena uscito dal carcere ruba un’auto e due bici. Arrestato dalla Volante e incarcerato in un’ora

E' durata poco la libertà a B.A.S. tunisino 50enne con precedenti penali, che appena scarcerato dalla Casa circondariale di Baldenich ha ripreso immediatamente il...

Perarolo di Cadore. Conclusa l’istruttoria del Pat, domani l’approvazione in Provincia

Sarà portato in consiglio provinciale domani (martedì 26 maggio) il Pat del Comune di Perarolo. Un Piano di Assetto del Territorio che punta soprattutto...

Assistenti civici. De Carlo: “Ai comuni serve gente che lavori. Perché non obbligare i percettori del reddito di cittadinanza?”

"Ai comuni serve gente che prenda una scopa per pulire le strade, o accenda un decespugliatore per sfalciare i prati, non che stia in...
Share