Sunday, 17 November 2019 - 07:06
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

L’europarlamentare Andrea Zanoni a Belluno, giovedì 28 marzo ore 20.30 in Sala “Bianchi” per la “Acqua bene comune verso l’Europa”

Mar 25th, 2013 | By | Category: Appuntamenti, Cronaca/Politica, Prima Pagina

“Acqua bene comune verso l’Europa” è il titolo della conferenza in programma per giovedì 28 marzo 2013 alle ore 20.30, nella Sala “Bianchi” in viale Fantuzzi numero 11 a Belluno. La serata è organizzata dal Comitato bellunese “Acqua Bene Comune”.

Andrea Zanoni eurodeputato Idv

Andrea Zanoni eurodeputato Idv

Relatori della serata saranno l’europarlamentare Andrea Zanoni del gruppo ALDE (Alleanza dei Liberali e Democratici Europei), membro della Commissione ENVI Ambiente, Salute Pubblica e Sicurezza Alimentare e vice Presidente dell’Intergruppo per il Benessere Animale al Parlamento europeo, l’Avvocato Matteo Ceruti specialista in diritto dell’ambiente, il Dottore Marco Stevanin esperto e consulente in campo ambientale e Lucia Ruffato del Comitato bellunese “Acqua Bene Comune”.

«I nostri corsi d’acqua non godono certo di buona salute – ha affermato l’Eurodeputato Zanoni – A novembre 2012, la Commissione europea, per affrontare il problema, ha messo a punto un Piano per la salvaguardia delle risorse idriche targate Ue al fine di raggiungere l’obiettivo di un buono stato delle acque entro il 2015, come già stabilito nella Direttiva Quadro sulle Acque. Lo scopo è di garantire che la disponibilità di acqua di buona qualità sia sufficiente a soddisfare le esigenze dei cittadini, dell’economia e dell’ambiente. Le nostre acque, sia sotterranee che superficiali, sono minacciate dall’inquinamento, dalla selvaggia estrazione idrica per produzione agricola ed energetica, dall’irrazionale sfruttamento del suolo e dai cambiamenti climatici. Ci sono troppi progetti di centrali idroelettriche e troppo spesso vengono intubate centinaia di metri di torrenti distruggendo interi ecosistemi: solo nella provincia di Belluno si contano ben 170 domande. Una grave minaccia al delicato equilibrio dell’ambiente montato».

Durante l’incontro il Comitato bellunese illustrerà il ricorso che sarà presentato alla Commissione europea contro l’iper sfruttamento idroelettrico del territorio.

 

 

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. Europarlamentare ma di che. ma vai a zappare la terra, va.

  2. A zappare la terra ci andiamo noi! Ma è importante esserci Giovedi sera, per il futuro di queste terre… L’Europa è l’istituzione a cui stiamo rivolgendo questo ricorso per cercare di bloccare le diverse decine di centrali idroelettriche che vorrebbero costruire sui corsi d’acqua del nostro territorio. Credo sia autoevidente l’importanza della serata e credo che il tuo commento sostanzialmente non significhi molto rispetto alla questione che si va a discutere…