Thursday, 14 November 2019 - 18:57
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Chiuso il bando della 23^ edizione del Premio letterario nazionale “Trichiana Paese del Libro”. 215 i racconti pervenuti

Mar 23rd, 2013 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

libri 140x140Sono 215 i racconti pervenuti, in partecipazione alla 23^ edizione del Premio letterario nazionale “Trichiana Paese del Libro”, aperta ai racconti inediti, sul tema “I fantastici 4: aria acqua terra e fuoco “, scritti dagli studenti di tutte le scuole del Veneto. Tutte le province hanno risposto, con una prevalenza di racconti provenienti dagli alunni della scuola secondaria di primo grado.

Ora la pregiuria, composta da otto giovani appassionati lettori – Matteo Basile, Alessandra Bortot, Sara Capraro, Monica Giove, Silvia Lelli, Simone Mattiuz, Veronica Menel e Barbara Squarcina -, è al lavoro, per selezionare la rosa di racconti che verranno poi valutati dalla giuria.

Accanto alla pregiuria, continua a lavorare anche il Comitato del Premio, che ha già messo a punto il programma degli eventi culturali che animeranno la settimana precedente la cerimonia di premiazione, fissata per il prossimo 8 giugno.

“Tra le tante, ricche e qualificate proposte che sono già state definite e che avremo modo di presentare un po’ per volta – commenta l’assessore alla Cultura del Comune di Trichiana, Gianpaolo Tomio – mi piace mettere fin d’ora in risalto, e invitare caldamente tutti a parteciparvi, l’iniziativa che abbiamo in serbo per il 2 giugno, quando sarà a Trichiana, per la seconda edizione della camminata con l’autore, che l’anno scorso ha ospitato Erri De Luca, niente meno che Maurizio Pallante, fondatore in Italia del movimento della “Descrescita felice” (sito Internet http://decrescitafelice.it) e autore di numerose pubblicazioni sull’argomento, fra le quali: La decrescita felice. La qualità della vita non dipende dal PIL, Roma 2007, La felicità sostenibile. Filosofia e consigli pratici per consumare meno, vivere meglio e uscire dalla crisi, 2009, Meno e meglio, 2011. Collabora, inoltre, con diverse testate giornalistiche.

Con questo importante scrittore, potremo approfondire in modo scientifico e concreto, a diretto contatto con l’ambiente naturale, il tema sviluppato anche dai ragazzi nei loro racconti, con una riflessione condivisa sull’uso responsabile delle risorse, che non sono infinite e vanno gestite con sempre maggior consapevolezza, come beni preziosi, da custodire attentamente”.

Maggiori informazioni possono essere richieste da subito alla Biblioteca civica del Comune di Trichiana, in via Luigi Bernard, 39/A (telefono 0437 555274, email biblioteca.trichiana@valbelluna.bl.it) e verranno pubblicate nel sito Internet del Comune, all’indirizzo www.comune.trichiana.bl.it, e nella pagina ufficiale di Facebook del Comune di Trichiana www.facebook.com/comunetrichiana.

Maurizio Pallante

Laureato in lettere, è stato dapprima insegnante e preside. Ha poi svolto attività di ricerca e divulgazione scientifica sui rapporti tra ecologia, tecnologia ed economia, con particolare riferimento alle tecnologie ambientali. In particolare, nel 1988, con Mario Palazzetti e Tullio Regge, è stato tra i fondatori del Comitato per l’uso razionale dell’energia (CURE). A quell’epoca fu anche assessore all’Ecologia e all’Energia del comune di Rivoli. Successivamente, è stato consulente per il Ministero dell’Ambiente riguardo all’efficienza energetica.

Nel 2007 è stato il fondatore del Movimento per la Decrescita Felice, di cui è leader. Ne dirige le edizioni.

È autore di molti saggi pubblicati da diverse case editrici e ha collaborato a diverse testate giornalistiche. Tra l’altro, collabora con Caterpillar, è membro del comitato scientifico della campagna sul risparmio energetico M’illumino di meno e della testata online di informazione ecologica “Terranauta”.

Il Movimento per la Decrescita Felice (MDF) è un movimento italiano nato e cresciuto informalmente dall’inizio degli anni 2000 sui temi della demitizzazione dello sviluppo fine a se stesso, e successivamente sfociato in un’associazione fondata da Maurizio Pallante, esperto di risparmio energetico. (fonte: Wikipedia)

 

Share

Comments are closed.