13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 28, 2020
Home Cronaca/Politica Treni. Bond: "Garanzie scritte per le aree marginali. Basta passeggeri di serie...

Treni. Bond: “Garanzie scritte per le aree marginali. Basta passeggeri di serie A e serie B”

Dario Bond
Dario Bond

“Chi paga il biglietto a Belluno o Rovigo deve avere gli stessi diritti di chi lo paga a Padova o nelle stazioni dell’area metropolitana. Il nuovo orario cadenzato, che entrerà in vigore a giugno, non può creare passeggeri di serie A e passeggeri di serie B anche perchè sarebbe l’ennesima guerra fra poveri. Per questo chiamo tutti i miei colleghi alla solidarietà nei confronti dei territori più disagiati, il Bellunese in particolare ma anche il Polesine e alcune aree del Vicentino, territori che rischiano seriamente di rallentare il loro passo in un mondo che va sempre più veloce”.

A dirlo, nel corso della discussione sulla legge Finanziaria 2013, è stato il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale Dario Bond, che in aula ha lanciato un vero e proprio aut-aut: “Sono pronto a votare la voce che destina 150 milioni di euro al trasporto su rotaia, ma voglio precise garanzie per i territori marginali. Devono essere messe nero su bianco. E’ finito il tempo delle promesse e delle pacche sulla spalla. Per quanto mi riguarda ho esaurito le mie scorte di pazienza”.

“Per il Bellunese – e non solo – il nuovo orario cadenzato si tradurrà in una mattanza di corse dirette che non possiamo permetterci soprattutto in previsione dell’aumento dei pendolari che, stando alle statistiche e visti i prezzi della benzina, presto toccherà il 25 per cento”, prosegue il capogruppo del Pdl.

“Il tema dei collegamenti è cruciale se vogliamo ritornare a parlare di sviluppo dei territori. Per farlo però dobbiamo garantire a tutti i cittadini veneti lo stesso diritto alla mobilità”, conclude Bond.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Domenica Giornata del sollievo 2020. Il Covid non ferma le cure palliative

In occasione della giornata nazionale del Sollievo, indetta a livello nazionale per il 31 maggio 2020, l’Ulss Dolomiti, diffonde i dati sulle attività delle...

Confcommercio. Soddisfazione per le misure di sostegno delle attività commerciali approvate dal Comune di Feltre

La Consulta Confcommercio della città di Feltre ha appreso con soddisfazione che nell’ultimo Consiglio comunale di maggio sono stati approvati importanti aiuti per le...

Next Generation Ue. Dorfmann: “15 miliardi per lo sviluppo rurale”

Si chiama “Next Generation EU” il pacchetto da 750 miliardi di euro presentato dalla Commissione Europea per sostenere la ripartenza degli Stati membri dopo...

Donne impresa guarda al post covid. Martina Gennari: “Sono le donne a pagare i costi della pandemia”

La conciliazione casa-lavoro è da sempre un tema fondamentale per gli artigiani, che spesso non riescono a distinguere tra vita domestica e vita lavorativa....
Share