13.9 C
Belluno
giovedì, Luglio 2, 2020
Home Cronaca/Politica Nuovo blitz di Centopercentoanimalisti in Alpago, contro la mattanza pasquale degli agnelli

Nuovo blitz di Centopercentoanimalisti in Alpago, contro la mattanza pasquale degli agnelli

animalisti bliz alpagoNella notte tra il 19 e il 20 marzo militanti di Centopercentoanimalisti hanno affisso manifesti e locandine adesive contro la “strage degli innocenti e a favore della Liberazione Animale” in Alpago e in numerosi supermercati e macellerie del Veneto, precisamente nelle città di Rovigo, Padova, Mestre e Treviso.

“Anche quest’anno con l’avvicinarsi della Pasqua – recita la nota del movimento animalista – , si sta compiendo una enorme mattanza di giovani animali: gli agnelli e i capretti che vengono sgozzati per imbandire, con i loro cadaveri, le tavole di umani insensibili e crudeli. E’ un’usanza arcaica, risalente all’epoca agro-pastorale, quando le nascite degli Animali permettevano di avere disponibilità di carne. Un’usanza assunta poi da varie religioni, ma che oggi non ha più nessuna ragione di sussistere. Ogni “festa” degli umani è una strage di animali!”

 

Share
- Advertisment -



Popolari

Case Vacanze a prova di truffa: da Altroconsumo, Polizia Postale e Airbnb ecco il kit anti-frode

COVID-19: sempre più utenti vanno online, ma è boom di frodi (+167%) Con il distanziamento è corsa degli italiani alla villeggiatura (+58%) L'identikit...

Meteo. Temporali e rovesci. Venerdì calano le temperature

Venezia, 1 luglio 2020 - Da oggi fino a venerdì 3 in Veneto sono previste successive fasi di instabilità, con precipitazioni anche a carattere di...

Tris di 100 all’Istituto ‘Leonardo da Vinci’ di Belluno. Eleonora Faè brilla nella grafica multimediale

Tris di 100 all'Istituto Leonardo Da Vinci. Doppietta di 100 all'esame di qualifica della Scuola di Estetica dell'Istituto Leonardo Da Vinci di Treviso e...

Capre e pecore morte a Santa Giustina

Nove animali stesi a terra senza vita, senza alcuna traccia di aggressione. A darne notizia è il quotidiano on line IlDolomiti nostro partner. Non hanno potuto...
Share