13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 28, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Controllo impianti termici: nulla è cambiato. Le precisazioni del presidente dei Termoidraulici...

Controllo impianti termici: nulla è cambiato. Le precisazioni del presidente dei Termoidraulici di Confartigianato Belluno, Lavio Acaia

confartigianato imprese belluno“In questi giorni sulla stampa locale si è letto dell’argomento controllo ed accertamento sugli impianti termici ed il Direttivo degli Impiantisti Termoidraulici di Confartigianato Belluno vuole dare ai consumatori delle chiare indicazioni.

Ad oggi nulla è ufficialmente cambiato e non va fatta passare in nessun modo l’idea che gli Impiantisti siano degli approfittatori che speculano sulla legislazione vigente – precisa Acaia Lavio Presidente Termoidraulici di Confartigianato Imprese Belluno – .

Lo scopo dei controlli è primariamente quello di garantire la sicurezza dell’impianto (il cui responsabile di fronte alla legge è sempre il proprietario) e quindi delle persone e delle cose. A tal proposito, infatti, non sono rari gli incidenti causati da malfunzionamento per mancata manutenzione. Secondariamente il fine del controllo è garantire l’efficienza energetica cioè regolare la caldaia in modo che abbia un buon rendimento energetico.

Il Consiglio dei Ministri lo scorso 15 febbraio ha dato il via libera alla bozza di D.P.R. di attuazione dell’art.4 del D.Lgs. 192/2005 che riguarda esercizio, controllo ed ispezione degli impianti. Tale decreto non è ancora entrato in vigore, quindi, attualmente i controlli avvengono con le modalità della legislazione vigente.

La bozza del Decreto che sarà emanato conferma che è l’installatore ad avere la priorità nello stabilire la periodicità delle operazioni di controllo e manutenzione, conoscendone le caratteristiche tecniche. In occasione di tali operazioni si effettua l’analisi di efficienza energetica. Solo nel caso il controllo avvenga con scarsa frequenza, il Decreto provvede a fissare la cadenza per il solo controllo dell’efficienza energetica (per generatori fino a 100kW, 2 anni se alimentati a combustibile liquido/solido e 4 se a gas).

Confartigianato Belluno raccomanda, pertanto, di affidarsi solo ad aziende abilitate per garantirsi un impianto sicuro ed efficiente nel rispetto delle normative”.

 

 

 

 

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Asilo di Levego. Le precisazioni della Cooperativa Kairos

Al Sindaco del Comune di Belluno Ai Signori Genitori dei bambini iscritti all’Asilo Nido Integrato di Levego Agli Organi di Stampa Roma, 25 Maggio 2020 Oggetto: lettera inviata al...

Escursioni, nordic walking, mountain bike, sport al Lago di Santa Croce. La stagione turistica dell’Alpago quest’anno punta alla formazione e alla tutela della salute

«In un’estate che sarà fortemente condizionata dalla limitazione agli spostamenti, abbiamo la grande possibilità di “piazzare” il turismo in Alpago. A patto di creare...

Domenica Giornata del sollievo 2020. Il Covid non ferma le cure palliative

In occasione della giornata nazionale del Sollievo, indetta a livello nazionale per il 31 maggio 2020, l’Ulss Dolomiti, diffonde i dati sulle attività delle...

Confcommercio. Soddisfazione per le misure di sostegno delle attività commerciali approvate dal Comune di Feltre

La Consulta Confcommercio della città di Feltre ha appreso con soddisfazione che nell’ultimo Consiglio comunale di maggio sono stati approvati importanti aiuti per le...
Share