13.9 C
Belluno
giovedì, Luglio 2, 2020
Home Lettere Opinioni Le richieste di un "ciclopendolare"

Le richieste di un “ciclopendolare”

Da quando risiedo nel feltrino sono un pendolare della bicicletta, cioè vado a lavorare in bici, estate e inverno, se il tempo non è pessimo.

Sono fortunato che il luogo in cui abito da quello in cui lavoro dista solo 8 km e faccio orario continuato quindi vado e vengo una sola volta. Condivido l’originale idea di mobilità di Barbieri, Fiabane e Sommavilla che prevede anche una ciclabile su strade secondarie esistenti Belluno-Feltre. Gli amministratori del bellunese dovrebbero fare, è finito il momento del pensare, i progetti ci sono e la volontà dei cittadini anche.

Nel frattempo però chiedo un po’ di considerazione per chi, come me, tenta di fare a meno dell’automobile almeno per andare al lavoro.

Agli automobilisti chiedo: di sorpassare le biciclette passando alla larga senza sfiorarle (i ciclopendolari sono sempre da soli e occupano poca carreggiata), di alzare gli abbaglianti di notte quando arrivano da dietro e di abbassarli quando provengano di fronte (io uso fanale e giubetto catarinfrangente), di provare ad usare mezzi alternativi all’auto, se possibile.

Alle amministrazioni locali e a chi gestisce le strade chiedo: di pulire le strade dalla neve e ora, dal ghiaino dell’inverno (pericoloso anche per le moto), di chiudere le buche e spianare i tombini, di tagliare i rami degli alberi e le erbacce che sporgono sulle strade e infine, di fare piste o strade destinate ai ciclisti. Ricordo la possibilità del doppio senso “limitato” alla bici nelle strade a senso unico (prot. 6234 del 21/12/2011 Ministero dei Trasporti).

Giovanni Patriarca

Share
- Advertisment -



Popolari

Case Vacanze a prova di truffa: da Altroconsumo, Polizia Postale e Airbnb ecco il kit anti-frode

COVID-19: sempre più utenti vanno online, ma è boom di frodi (+167%) Con il distanziamento è corsa degli italiani alla villeggiatura (+58%) L'identikit...

Meteo. Temporali e rovesci. Venerdì calano le temperature

Venezia, 1 luglio 2020 - Da oggi fino a venerdì 3 in Veneto sono previste successive fasi di instabilità, con precipitazioni anche a carattere di...

Tris di 100 all’Istituto ‘Leonardo da Vinci’ di Belluno. Eleonora Faè brilla nella grafica multimediale

Tris di 100 all'Istituto Leonardo Da Vinci. Doppietta di 100 all'esame di qualifica della Scuola di Estetica dell'Istituto Leonardo Da Vinci di Treviso e...

Capre e pecore morte a Santa Giustina

Nove animali stesi a terra senza vita, senza alcuna traccia di aggressione. A darne notizia è il quotidiano on line IlDolomiti nostro partner. Non hanno potuto...
Share