Thursday, 21 November 2019 - 05:34
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Turismo in Germania: dal 6 al 10 marzo a Berlino si presentano le novità per quest’anno

Feb 28th, 2013 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè, Pubbliredazionali

Tra qualche giorno a Berlino aprirà i battenti la ITB , la borsa turistica più grande del mondo in calendario dal 6 al 10 marzo. Per la Germania è naturalmente un motivo d’orgoglio accogliere operatori provenienti da ogni angolo del pianeta. Qualche cifra? Saranno presenti in fiera nella capitale tedesca circa 11.000 espositori di 180 Paesi che si confronteranno con 170.000 visitatori, di cui circa 113.000 rappresentanti del settore. Come destinazione turistica di primo piano (secondo i dati OMT è la terza a livello mondiale dopo Stati Uniti e Spagna), la Germania occuperà diversi dei 46 padiglioni della fiera per presentare la sua ricca offerta. Ecco un assaggio. Info: e-mail: office-italy@germany.travel/web: www.germany.travel
Buongustai sull’isola di Usedom
Affacciata sul Baltico ai confini con la Polonia, l`isola di Usedom affascina con le sue ampie spiagge e gli stabilimenti balneari su palafitte d’epoca imperiale. Già negli anni 1920 era ricercata per il clima molto salubre e la varietà del paesaggio; Usedom è una lunga fascia di terra addossata alla costa e cela al suo interno un mosaico di laghi e boschi. Oggi le principali stazioni balneari Ahlbeck, Heringsdorf e Bansin offrono splendidi resort con Spa e rinomati ristoranti. L’11 maggio prossimo i loro chef saranno protagonisti di una camminata gastronomica sulla spiaggia chiamata Grand Schlemm . A ogni tappa in coincidenza di un albergo, i partecipanti muniti del gourmet ticket potranno gustare un raffinato piatto in riva al mare: 10 portate in tutto, da consumare tra le 14 e le 17, al prezzo di 139 euro (bevande incluse).
Riapre il museo Lenbachhaus di Monaco rifatto da Norman Foster
A Monaco di Baviera sta per concludersi la ristrutturazione della Lenbachhaus , conosciuta finora come Städtische Galerie im Lenbachhaus. Dal prossimo 8 maggio, nel museo rinnovato e ampliato dall’architetto britannico Sir Norman Foster i visitatori potranno nuovamente ammirare la collezione di opere del movimento artistico Der Blaue Reiter (Il Cavaliere Azzurro) di Vasilij Kandinskij, August Macke, Paul Klee, Alexei Jawlenskij, Franz Marc e Gabriele Münter, oltre a opere di artisti contemporanei come Beuys, Kiefer e Warhol. Affiancata da un moderno padiglione dorato, la dimora ottocentesca del pittore e nobiluomo Franz von Lenbach è stata dotata di un avveniristico sistema di illuminazione e di un ristorante.

Share

Comments are closed.