Wednesday, 13 November 2019 - 04:23
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Sabato e domenica al Comunale va in scena Gaya

Feb 22nd, 2013 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Uno spettacolo struggente, di rara intensità e sincerità: Gaya, attenzione fragile, è in arrivo al Teatro Comunale di Belluno per la Stagione di Prosa sabato 23 e domenica 24 alle 20.45.

teatro comunale notteUn monologo che racchiude in sé l’essenza stessa del teatro, per testimoniare un tema “scomodo”, quello dell’omosessualità femminile. In una scena scarnificata di ogni orpello – solo tagli di luci, musiche che segnano la drammaturgia, amplificandone le emozioni – la parola si staglia con commovente autenticità. Un’interpretazione vibrante, della bravissima Elisa Carnelli, testo e regia di Giuseppe Di Bello, per esprimere il bisogno d’amore e il diritto all’amore, nel difficile percorso personale di accettazione della propria “diversità” da parte di se stessi, e del contesto sociale.

«Ho aspettato un’eternità che qualcuno mi dicesse una parola affettuosa. Qualcuno che dicesse: ti amo tanto…»

Con queste parole comincia il racconto di Gaya, una ragazza vissuta all’ombra dei propri sentimenti prepotenti e nascosti perché rivolti al suo stesso sesso. Gaya si rivolge al pubblico senza frapporre difese, per narrare in prima persona la propria infanzia fino al momento in cui questa diventa un’adolescenza goffa e turbata all’interno di una famiglia incapace di comprendere, e poi ancora fino alla consapevolezza di sé e dei propri sentimenti; ed è qui che lo spettacolo, si fa via via sempre più intenso ed emozionante. Agli affetti, al bisogno d’amore negato perché rifiutato dalle convenzioni sociali, fa appello questo monologo che riesce a toccare nel profondo le coscienze degli spettatori, regalando momenti di grande teatralità, interrogando il presente e le ragioni dell’etica.

In concomitanza con il debutto dello spettacolo, sabato 23 alle ore 11 al Teatro Comunale, conferenza stampa di presentazione del progetto sui diritti delle coppie di fatto, promosso dal laboratorio cittadino Casa dei Beni Comuni.

Prima e dopo lo spettacolo, come di consueto, per l’iniziativa Buio in salvia presso il Ristorante la Nicchia, cicchetti e cena (su prenotazione t. 327-1750911) con piatto a tema collegato allo spettacolo, in questo caso piatto amore monocromo (risotto pastin e raboso).

Info e prenotazioni spettacolo Tib Teatro 0437-943303 info@tibteatro.it www.tibteatro.it

Biglietteria: Teatro Comunale sabato 23 e domenica 24 ore 11-13 e dalle 17 alle 20.45

 

Share

Comments are closed.