13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 29, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Nuovo Codice antimafia: gli enti pubblici dovranno chiedere alla Prefettura la documentazione...

Nuovo Codice antimafia: gli enti pubblici dovranno chiedere alla Prefettura la documentazione antimafia

Palazzo dei Rettori sede della Prefettura
Palazzo dei Rettori sede della Prefettura

Il 13 febbraio 2013 è entrato in vigore il decreto legislativo 218 del 15 novembre 2012, nuovo Codice antimafia, che ha, tra l’altro, abrogato le precedenti disposizioni contenute nel D.P.R. n. 252/98.

Lo comunica la Prefettura di Belluno, che precisa:

“In base alle nuove norme, il certificato antimafia viene rilasciato esclusivamente dalla Prefettura e solo nel caso di rapporti contrattuali con le pubbliche amministrazioni.

In particolare, è obbligo degli Enti Pubblici/Stazioni Appaltanti acquisire d’ufficio, tramite le Prefetture competenti per territorio, la documentazione antimafia nelle forme della comunicazione o dell’informazione.

I privati non possono più ottenere, come in precedenza, il “nulla osta antimafia”, presso le Camere di Commercio e pertanto non devono più richiederlo nemmeno alla Prefettura.

Solo nelle ipotesi di “comunicazione”, i privati possono autocertificare all’Ente Pubblico/Stazione Appaltante (ai sensi dell’art. 89 del D.Lgs. 159/2011) di non essere nelle condizioni di decadenza, sospensione o divieto che impediscono di contrarre con la Pubblica Amministrazione”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...

Il Lago di Santa Croce è pronto per la stagione 2020. Strutture rinnovate e protocolli di sicurezza per accogliere turisti e visitatori 

L’Alpago non rinuncia al proprio lago e, anzi, rilancia un’offerta turistica e sportiva che potrebbe vedere nella stagione alle porte un’occasione per certi versi...

La Belluno-Feltre Run e il Palio di Feltre si fermano. Appuntamento al 2021

Niente 30 chilometri, niente mezza maratona: la Belluno-Feltre Run si ferma. Il 4 ottobre non si correrà nello splendido scenario della Valbelluna. Quella del...
Share