13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 1, 2020
Home Prima Pagina L'Ulss n.1 attiva il numero 331 6781387 per segnalazioni via sms

L’Ulss n.1 attiva il numero 331 6781387 per segnalazioni via sms

ulss 1L’ULSS n. 1 di Belluno ha attivato un numero dedicato esclusivamente agli SMS attraverso il quale i cittadini possono segnalare situazioni particolari nelle attese per ottenere visite specialistiche o indagini strumentali.

Il canale SMS è uno strumento di comunicazione già utilizzato in alcune Aziende Sanitarie del Veneto, che ben si presta, per semplicità e immediatezza, a rilevare difficoltà in un ambito, quale è quello dei tempi d’attesa, che interessa da vicino i cittadini.

E’ importante sottolineare che per le prenotazioni è sempre necessario rivolgersi al CUP numero verde 800- 890-500 avendo sotto mano l’impegnativa del Medico di Medicina Generale, e, solo nel caso in cui si ritenga l’attesa troppo elevata in relazione alla propria condizione di salute o si evidenzino anomalie o difficoltà nel sistema di prenotazione, utilizzare l’SMS. Gli operatori del CUP che ricevono gli SMS al numero 3316781387 provvedono a richiamare gli utenti in tempi brevi, per dare una risposta al problema evidenziato.

La campagna di informazione “TEMPI D’ATTESA DI’ LA TUA CON UN SMS” è di fatto già iniziata con l’esposizione delle locandine informative del servizio all’interno delle strutture ospedaliere, delle Farmacie, degli studi dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri di Libera Scelta.

La fase sperimentale del servizio, partito da alcune settimane, si è conclusa con la valutazione positiva della capacità di risposta da parte degli operatori e la soddisfazione espressa dai primi utilizzatori; è quindi possibile ora promuoverne la conoscenza sul territorio.

“ L’iniziativa rientra nelle efficaci politiche messe in atto dal Presidente della Giunta Regionale del Veneto, dott. Luca Zaia, per perseguire obiettivi di contenimento dei tempi di attesa, una dimostrazione dell’attenzione che viene posta ai bisogni della cittadinanza – afferma il Direttore Generale, dott. Pietro Paolo Faronato. Creare un canale di comunicazione aperto con i cittadini comporterà anche il vantaggio per questa ULSS di un più vigile monitoraggio delle attese con conseguenti interventi migliorativi ” – conclude il dott. Faronato.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Emergenze abitative. Il Comune di Belluno conferma la collaborazione per altri tre anni con la Caritas per la gestione della Casa Prade

La Giunta comunale ha approvato la prosecuzione per altri tre anni della collaborazione con la Caritas diocesana per la gestione del servizio integrato di...

Indagine di sieroprevalenza per 10.500 veneti per stabilire quanti hanno sviluppato anticorpi.

Venezia, 1 giugno 2020   Questa settimana sarà dato avvio nel Veneto all’indagine di siero-prevalenza della popolazione, promossa dal Ministero della Salute e dall’ISTAT con...

Confartigianato, rimborsi per la prevenzione sanitaria. Scarzanella: «Misure concrete, non la lotteria del “click day” dei rimborsi Invitalia»

«La montagna esce ancora una volta sconfitta. Bisogna cambiare sistema, altrimenti il mondo dell'artigianato dovrà continuare ad arrangiarsi come ha fatto finora». È il commento...

Massaro e Perenzin sollecitano Zaia: «Asili nido ancora fermi. Vogliamo riaprirli, la Regione si decida»

  Appello dei sindaci bellunesi alla Regione Veneto affinché provveda alla riapertura degli asili nido: l'ordinanza regionale n. 50 dello scorso 23 maggio - che...
Share