Monday, 18 November 2019 - 11:06
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

La lettera di un imprenditore pentito. Ecco perché voto 5 Stelle

Feb 18th, 2013 | By | Category: Lettere Opinioni, Prima Pagina

Sono un imprenditore in pensione, che ha lasciato il mondo del lavoro alla vigilia della crisi. Uno di quelli che ha votato Berlusconi perché all’epoca sembrava rappresentare una svolta per l’Italia. Ero convinto – e tanti come me – che avremmo progressivamente abbandonato lo stato assistenziale, che le imprese avrebbero avuto un minor peso di carte, tasse e adempimenti.

Ho sperato in un cambiamento che non c’è stato, come i miei dipendenti, la maggior parte leghisti, che hanno creduto al federalismo di Bossi. Ci siamo sbagliati tutti. Una sbornia lunga vent’anni, fatta di allucinazioni diffuse dalla televisione e dai giornali. Vent’anni persi che potevano essere meglio utilizzati.

A questo punto però il problema non è più mio, perché ho un’aspettativa di vita, che ad essere ottimisti, non va oltre i 10-15 anni e fortunatamente ho una situazione patrimoniale diciamo agiata. Il problema è dei giovani, che se non si liberano al più presto di questa classe dirigente dovranno ritornare a fare gli emigranti. Come successe a me una cinquantina d’anni fa. Sono indeciso tra il voto ad Oscar Giannino, più vicino al mio mondo, e quello al movimento di Beppe Grillo. In entrambi i casi l’obiettivo è quello di lasciare a casa un po’ di onorevoli e senatori inutili, dei vecchi partiti.

Anche se so benissimo che quelli che nulla hanno fatto in questi anni si sono piazzati, grazie al porcellum, in testa alle liste e ce li ritroveremo ancora per altri 5 anni. So benissimo che chi guiderà l’Italia per i prossimi anni ha responsabilità enormi, perché scelte sbagliate potrebbero fare ulteriormente arretrare il Paese, come è successo in Grecia. So anche che difficilmente il Movimento 5 Stelle potrà essere forza di governo.

Credo però che i giovani di Grillo una volta in Parlamento abbiano un effetto più dirompente (in senso buono, nell’abbattere i vizi della vecchia politica) degli illustri candidati di Giannino. Per questo motivo e fare un po’ di pulizia, almeno nei numeri e nella rappresentatività, oltre che mettermi a posto la coscienza con i giovani, darò il mio voto al Movimento 5 Stelle, che rappresenta oggi la vera alternativa a quello che Pannella chiamava la partitocrazia.

lettera firmata

Share

5 comments
Leave a comment »

  1. […] presumere, però l’aquilotto – in tema di turismo – non c’arriva proprio (leggere per credere).  Una “minore” di qua, un “maggiore” di là, un “rilancio” si […]

  2. Dopo vent’anni di avanti-indietro, prendendo atto che siamo finiti nella melma nonostante le maggioranze bulgare bossiberlusconi, votiamo per grillo che con qualche sonoro vaffanc… e molte future espulsioni di neoparlamentari grillini colpevoli di passare davanti ad una telecamera o di votare ignorando l’ultima idea dell’urlatore, risolverà i problemi dell’Italia facendola precipitare definitivamente nel baratro.
    Coraggio che forse ce la farete!

  3. Ma dai……informati prima di dire sciocchezze……leggiti il programma del M5S (che per la cronaca è nato in rete…..non da Grillo) invece di sentenziare un movimento di cittadini incensurati……se vuoi continuare a dare fiducia a chi ci ha ridotto così fai pure…..io non ti seguo……sei tu che stai precipitando nel baratro…..non di certo chi segue questo “sogno”…..si……perchè prima di tutto il M5S è una speranza……che può anche fallire……ma è l’unica che abbiamo……

  4. Il Movimento 5 Stelle vuole essere innanzitutto un cambiamento culturale nelle persone, non chiediamo un voto bensi’la consapevolezza di un popolo che deve smetterla di dare deleghe in bianco a tizio o caio ma partecipare attivamente alla vita pubblica di questo paese solo cosi’potremo contribuire al cambiamento.
    Questa e’l’ultima grande possibilita’che abbiamo poi il nulla,vorrei citare una frase che deve essere la chiave di lettura di quanto detto (Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo.Ghandi)

  5. Io voto movimento 5 stelle per un semplice ed unico tema, LA VENDETTA! E poi perchè ci credo sinceramente.