Monday, 18 November 2019 - 11:19
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

In diecimila al carnevale di Sedico, che prosegue il prossimo fine settimana

Feb 5th, 2013 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Cronaca/Politica, Prima Pagina

carnevale sedicoTra le ottomila e le diecimila persone hanno assiepato domenica scorsa le strade del centro storico e Piazza della Vittoria per una splendida e limpidissima giornata di sole che ha salutato il Carnevale dei bambini, organizzato dalla Pro Loco, dal comitato carristi e dal gruppo Giardini. “E’ stato un pomeriggio straordinario –hanno commentato gli organizzatori- da anni non si vedeva tanta gente assiepata lungo le strade del centro per assistere alla manifestazione”. Insomma, c’è una grande soddisfazione per come sta andando l’edizione 2013 del Carnevale di Sedico, che sta regalando il tutto esaurito a tutti gli eventi che si sono svolti finora all’interno del ricchissimo programma della manifestazione; ed il successo di domenica è reso ancora più importante, stante anche la concomitanza con molte altre manifestazioni carnascialesche vicine. Ma per tornare alla cronaca, i protagonisti assoluti sono stati i bambini e le famiglie, che hanno animato in un turbinio di colori questa festa: ad aprire la sfilata ci sono stati i carri ed i gruppi mascherati che sono stati preparati, con tanto impegno e fantasia, dalle scuole del paese che, da anni, sono impegnate a cercare di trasmettere la passione per questa tradizione alle giovani generazioni. Il primo carro che ha sfilato è stato quello della scuola dell’infanzia di Roe, che ha presentato “Animali in festa”, un’allegra fattoria di animaletti, accompagnati da insegnanti e genitori travestiti da contadini. Quindi, la scuola dell’infanzia “don Modesto Sorio” di Bribano, in collaborazione con il comitato carristi ed il gruppo degli Incredibili, ha proposto “La scuola di mago Pancione”, una coloratissima realizzazione con un gruppo di simpatici maghi pronti a trasformare in leccornie tutto quello che toccavano con la loro bacchetta magica. Quindi, l’asilo nido “Cà Gioiosa” di Sedico ha proposto la storia de “Il gabbiano Joe”, con bambini e genitori insieme travestiti per un bellissimo giorno di festa, a sottolineare l’importanza per la scuola di partecipare a questo momento gioioso, ma con uno sfondo davvero significativo. Quindi, a chiudere la parata delle scuole, la scuola dell’infanzia “Collodi” di Sedico con “Girotondo degli animali”, un foltissimo gruppo di bambini accompagnati dalle insegnanti, ogni sezione travestita da animale diverso. In tutto, si calcola che tra bambini e genitori figuranti abbiano sfilato in circa quattrocento. Ma il pomeriggio non si è chiuso qui, perché sul palco di piazza della Vittoria oltre trecento bambini hanno avuto la possibilità, con la tradizionale passerella, di far ammirare il proprio costume, premiati dalla presentatrice Cristina e da Miss Carnevale di Sedico. Quindi, i mastodontici capolavori di cartapesta dei carri di casa hanno fatto un giro di piazza, per farsi ammirare anche questa domenica dal numeroso pubblico: per primi hanno sfilato gli Amici del Carnevale con “I veri pagliacci non siamo noi”, quindi i Bociase con “Voliamo a Rio” ed a chiudere il gruppo Roe con “Volete lasciarci almeno le mutande?”

Ed ora il programma del Carnevale di Sedico continuerà nel prossimo fine settimana.

Sabato 9 febbraio, alle 20,30 nel salone della casa della dottrina la compagnia “Instabile” del don Bosco di Belluno presenterà “Il penultimo scalino”, commedia in tre atti di Samy Fayad. E’ la storia di un personaggio continuamente vittima di frustrazioni e quando gli si presenta l’occasione di avere a portata di mano la ricchezza, la dolce vita, l’amore, cambia il carattere e comincia a farsi prepotente e capriccioso. E’ un personaggio che racchiude in sé tutti i tratti caricaturali della nostra umanità e per questo suscita sorriso per le nostre imperfezioni.

Domenica 10 febbraio, poi, con inizio alle 14 in piazza della Vittoria, grandioso ultimo corso mascherato del Carnevale di Sedico: ad aprire la sfilata, ci sarà la partecipazione della Music Show Band e Majorettes di Prata di Pordenone. Inoltre, sarà una sfilata ricchissima di presenze, in quanto, oltre ai cinque carri mascherati di casa, hanno già preannunciato la loro partecipazione anche cinque carri provenienti da vari paesi della provincia ed anche da fuori.

 

Share

Comments are closed.