13.9 C
Belluno
martedì, Agosto 11, 2020
Home Cronaca/Politica L'invito di Bolzano alle aziende bellunesi. La testimonianza di Maria Teresa Bighi...

L’invito di Bolzano alle aziende bellunesi. La testimonianza di Maria Teresa Bighi candidata bellunese della lista Fare per fermare il declino

Maria Teresa Bighi
Maria Teresa Bighi

“La mia azienda ha sede a pochi chilometri dal confine con la Provincia Autonoma di Trento e da diverso tempo che sono contattata per cercare di convincermi a trasferire la mia attività produttiva nella zona industriale della Valsugana”.

Lo afferma in una nota Maria Teresa Bighi, candidata bellunese della lista Fare per fermare il declino.

” In soldoni, per la mia azienda, sarebbe un risparmio quantificato in decine di migliaia euro l’anno. Mi fa sorridere vedere questa alzata di scudi da parte di chi come gli esponenti della Lega Nord e del PDL che hanno governato per circa vent’anni sia a livello regionale che nazionale. Sono loro che hanno aumentato questo livello di disparità fra Regioni impoverendo anche la nostra e portando la Provincia di Belluno in una situazione particolarmente difficile.

Sono centinaia di migliaia i delusi dal Governo di centro destra, nel quale avevano riposto le loro aspettative per un’ Italia più moderna e più competitiva. Invece dopo vent’anni ci troviamo con un debito pubblico insostenibile e una pressione fiscale che penalizza operai e imprese e cittadini. Tutto il mio sostegno va al Presidente degli industriali Cappellaro, che sta conducendo una battaglia meritoria ma non certo facile. E’ giunto perciò – continua – il momento che anche le Associazioni di categoria abbiano il coraggio di fare scelte di campo e di indirizzo per il futuro.” Fare per Fermare il Declino” è l’unico partito che dice in maniera precisa che non bisogna assolutamente aumentare le tasse e che la vera patrimoniale la deve pagare lo Stato vendendo il proprio patrimonio immobiliare e azionario. I cittadini sono al limite della sopportazione e dell’umiliazione quando assistono agli scandali che quotidianamente avvengono nella casta politica.

Un capitolo a parte va riservato ai giovani e alle donne che è lottavo punto del nostro programma, Fare per Fermare il Declino lo considera il fulcro fondamentale per un futuro sostenibile.

E’ per questo motivo – conclude Maria Teresa Bighi – che nel movimento mi sono impegnata e intendo proseguire con grande convinzione e partecipazione, voglio impegnarmi per permettere alle donne di avere un ruolo e un riconoscimento del lavoro svolto non solo in ambito professionale ma anche domestico. Ma anche per dare una spinta alle imprese giovanili e contrastare la disoccupazione di donne e giovani il nostro programma prevede una defiscalizzazione iniziale ridando fiducia e reddito”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share
- Advertisment -



Popolari

Ladri a Seren del Grappa, rubati gioielli per 7mila euro

E' successo tra l'8 e il 9 agosto in una abitazione in via Primo levi a Seren del Grappa. Il proprietario ha denunciato alla...

Bambino precipita dalla finestra. Ricoverato a Treviso in prognosi riservata

Un bambino in vacanza in località Caviola (Falcade) con la famiglia, proveniente da Conegliano, nel primo pomeriggio di oggi è volato da un'altezza di...

Meteo. temporali in arrivo sulle Dolomiti e da martedì sulle Prealpi e zone pedemontane

Una circolazione anticiclonica associata ad un promontorio sul Mediterraneo centrale, che si estende dal Nord Africa al Mare del Nord, sta interessando il Veneto...

Alessandra Buzzo è la nuova presidente della Cooperativa Sociale delle Dolomiti

Avvicendamento alla presidenza alla Cooperativa Sociale delle Dolomiti s.c.s. Cadore, a Matteo Toscani succede Alessandra Buzzo. “Ringrazio Matteo Toscani per la serietà e l’impegno dedicato alla...
Share