Wednesday, 11 December 2019 - 22:13
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Carnevale di Sedico, ecco il programma

Gen 25th, 2013 | By | Category: Appuntamenti, Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

carri-mascherati-sedicoCresce l’attesa a Sedico per il gran debutto del Carnevale 2013: sono ore di lavoro intenso ed incessante per la Pro Loco e per i carristi, che stanno facendo le ore piccole per riuscire a completare in tempo i carri che, viste le previsioni del tempo che danno una bella giornata di sole, potranno uscire dai laboratori dove sono stati costruiti.

Inizia quindi da oggi il primo fine settimana con una serie di numerosi eventi del Carnevale di Sedico, organizzato da Pro Loco, in collaborazione con il comitato carristi e il gruppo Giardini.

Ma andiamo con ordine e vediamo i vari appuntamenti che sono in programma.

 

VENERDI’ 25 GENNAIO, alle ore 20,30 nel salone della casa della dottrina, serata musicale con il concerto di pianoforte di Silvia Carlin, organizzato dal Corpo Musicale Comunale, in collaborazione con Comune e Pro Loco.

SABATO 26 GENNAIO, alle ore 17, sempre nel salone della casa della dottrina, ci sarà lo spettacolo per bambini di burattini e pupazzi dal titolo “Priscilla, storia divertente della bambina impertinente”, a cura di Officine Duende. La storia: Priscilla, pestifera ed intraprendente principessa, non ha nessuna intenzione di trovare il suo principe azzurro e fa di tutto per rimanere single. In un altro regno si trova un dolce e pacifico principe, Bartolo, che proprio non ne vuol sapere di trovare moglie e per questo è imprigionato dal padre in una torre. Chi lo libererà? Due talpe cantanti sono le surreali narratrici della storia e ci introducono in un mondo fatto di streghe, draghi volanti, topi giganti e bruchi dal bastone facile.

DOMENICA 27 GENNAIO, con inizio alle ore 14, nelle vie del centro storico ed in piazza della Vittoria, appuntamento con la prima grandiosa sfilata di carri e gruppi mascherati, con la novità 2013 dell’ingresso libero, avendo deciso gli organizzatori di togliere il biglietto d’ingresso. Ma non sarà solo questa la novità di quest’anno: infatti, è stato invertito anche il percorso della sfilata dei carri, che partiranno da piazza Segato (di fronte alla sede della Pro loco), per scendere in piazza della Vittoria, percorrere viale Venezia e via De Gasperi: in fondo a via De Gasperi i carri si gireranno e faranno il percorso al contrario, ritornando in piazza della Vittoria; quindi, il pubblico avrà la possibilità di ammirare le grandiose opere in cartapesta per due volte.

La sfilata di domenica sarà aperta dal Gruppo Musici e Sbandieratori S.Giorgio di Noale, che fa ritorno a Sedico dopo l’apparizione dell’anno scorso, in sostituzione degli Sbandieratori della Dama Castellana che sono stati costretti a dare forfait, a causa di un impegno in un’altra manifestazione rinviata a causa del maltempo. Il Gruppo S. Giorgio è nato dieci anni fa come gruppo tamburi, per poi essere integrato, nel corso degli anni, dalla sezione fiati e da ultimo con il gruppo sbandieratori. Oltre a partecipare al Palio di Noale il gruppo ha preso e prende parte ad altre manifestazioni di rievocazione storica e non, a campionati regionali veneti ed inoltre dà apporto a manifestazioni di carattere benefico. Dopo dieci anni di attività è stato espresso il desiderio di dare un altro significato al nostro giuoco di bandiere e musica, decidendo di fare un salto di qualità, di esperienze e stimoli. E’ questa la motivazione che li ha portati ad iscriversi alla F.I.SB. (Federazione Italiana Sbandieratori).

Tra le partecipazioni di domenica ci saranno i carri mascherati di casa, sui cui temi vige il segreto più assoluto: a sfilare saranno il Gruppo Roe, gli Amici del Carnevale, i Bociase e il gruppo Boscon-Prapavei, che porteranno in piazza le loro opere in cartapesta.

Ma non è tutto, perché novità dell’ultima ora sarà la partecipazione alla sfilata di domenica prossima del gruppo Lis Mascaris di Udine, che porterà in sfilata la loro ultima produzione di enormi maschere indossate da figuranti dal titolo “L’arte del vino in maschera”. Il gruppo friulano è famoso nel mondo ed ha partecipato alla più grandi sfilate carnevalesche in Italia, come a Viareggio e Cento e nel mondo, come in Brasile a Rio de Janeiro, in Uruguay, in Portogallo, a Nizza in Francia ed in Austria. Questo gruppo, che vanta più di trent’anni di attività, deve la sua notorietà nel mondo al fatto di dedicarsi alla ricerca sulle maschere ed alla realizzazione con l’uso di diverse tecniche: maschere che raggiungono un’altezza di due metri e che sono indossate da figuranti con costumi curati nei minimi particolari. A Castions di Strada il gruppo ha curato anche una mostra permanente delle maschere realizzate in questi anni.

Insomma, una sfilata assolutamente da non perdere quella di domenica prossima.

Nel frattempo, nei negozi ed esercizi commerciali del paese continua la vendita dei biglietti della fantastica Lotteria di Carnevale, che mette in palio due automobili, un viaggio di sette giorni per due persone al Mar Rosso ed altri quarantaquattro premi: i tagliandi hanno un costo di 1 Euro e l’estrazione dei biglietti vincenti si terrà il 2 marzo. Ed anche durante il corso mascherato si potranno acquistare i tagliandi messi in vendita, per tentare la fortuna!

 

 

Share

Comments are closed.