Monday, 9 December 2019 - 09:44
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Ulss n.1 Belluno: Francesco Favretti è il nuovo direttore amministrativo. E Tiziano Martello il nuovo direttore sanitario

Gen 21st, 2013 | By | Category: Prima Pagina, Sanità

Francesco Favretti è stato nominato direttore amministrativo della Ulss n.1 di Belluno ed inizierà il suo incarico dal 1° febbraio.  E Tiziano Martello direttore sanitario, con effetto  18 febbraio.

Lo ha deciso il direttore generale dell’Ulss n. 1 di Belluno Pietro Paolo Faronato che provveduto alle nomine in questi giorni dei nuovi direttori amministrativo e sanitario che lo affiancheranno per il triennio di mandato partecipando alla direzione strategica dell’azienda.

Il dott. Francesco Favretti è nato ad Belluno nel 1963, ed è Laureato in Scienze Statistiche ed Economiche.

Ha ricoperto numerosi incarichi tra i quali, dal 2004 ad oggi, quello di Direttore Amministrativo dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie con sede a Legnaro (PD). Ha precedentemente prestato servizio presso l’Azienda Ospedaliera di Trieste, l’ULSS 2 di Feltre, e la stessa ULSS n. 1 dove, in convenzione con l’azienda feltrina, dal 2000 al 2001 è stato Coordinatore dell’Ufficio Controllo di Gestione, Programmi Statistica e Qualità.

Il dott. Tiziano Martello, è nato a Schio (Vi) nel 1959 ed Laureato in Medicina e Chirurgia. Successivamente ha conseguito la Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva.

Ha maturato la sua esperienza di Management sanitario presso l’ ULSS n. 4 “Alto Vicentino “ e presso la Direzione Regionale Servizi Sanitari della Regione del Veneto.

Attualmente è Responsabile della struttura Semplice Coordinamento Gestionale Campus Biomedico “P. d’Abano” dell’Azienda Ospedaliera di Padova.

I due nuovi direttori subentrano al dott. Roberto De Nes e al dott. Lucio Di Silvio, quest’ultimo Direttore Sanitario dell’ULSS n. 1 di Belluno per 18 anni.

Il dott. Faronato, nell’annunciare le nuove nomine, ha ringraziato i Direttori in uscita per il grande lavoro svolto in questi anni, che ha consentito alla sanità locale di raggiungere importanti traguardi di qualità.

Auspica che i nuovi direttori, in continuità con il lavoro svolto dai precedenti, contribuiscano ad affrontare, portando l’esperienza maturata anche in altre Aziende, le difficili sfide cui sta andando incontro la sanità bellunese.

 

Share

Comments are closed.