Saturday, 7 December 2019 - 14:00
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Concorso letterario per gli studenti “Trichiana Paese del Libro”: i racconti entro il 2 marzo

Gen 15th, 2013 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

comune trichianaIn preparazione la 23^ edizione del Premio letterario nazionale “Trichiana Paese del Libro”, dedicata ai racconti degli studenti delle scuole del Veneto, sul tema: “I fantastici 4: aria acqua terra e fuoco”

Scadono il 2 marzo 2013 i termini per partecipare presentando il proprio racconto

C’è tempo fino al 2 marzo 2013, per tutti gli studenti delle scuole del Veneto, per partecipare alla 23^ edizione del Premio letterario nazionale “Trichiana Paese del Libro”. Al Premio si partecipa presentando un racconto inedito, sul tema proposto di anno in anno. L’edizione del 2013 è riservata agli studenti, secondo la consolidata alternanza che prevede un anno la partecipazione degli adulti provenienti da ogni parte del mondo, purché in grado di scrivere in lingua italiana, e un anno quella di tutte e scuole, ma solo del Veneto.

“Il tema proposto – commenta l’assessore alla Cultura del Comune di Trichiana, Gianpaolo Tomio – è racchiuso nel titolo: I fantastici 4: aria acqua terra e fuoco. Lo abbiamo pensato per stimolare, attraverso la fantasia e l’inventiva che sono sempre protagoniste dei racconti, una riflessione sulla disponibilità delle risorse, sull’ambiente e la natura, sulla sostenibilità dell’economia, utilizzando la scrittura per rendere comuni ragionamento e pensieri su temi di grande importanza per l’esistenza quotidiana e futura di ciascuno di noi”.

Intanto, il Comitato del Premio sta lavorando a spron battuto. Composto dall’assessore alla cultura, Gianpaolo Tomio, dalla responsabile della Biblioteca civica, Elena Gherlenda, e da Monica Frapporti, Antonio Gasperin, Katia Tormen, Bruno Giliberti e Annamaria Bernard, che a titolo volontaristico collaborano per l’ideazione e la realizzazione del Premio Letterario e del programma delle attività collaterali, il Comitato ha già individuato alcune iniziative.

Tra queste, due mostre: “La divina avventura. Il fantastico viaggio di Dante” con le tavole originali delle illustrazioni di Maria Di Stefano e “Le immagini del libro tipografico. Incisioni e incisori bellunesi nel Settecento” cui si sta lavorando in collaborazione con il Museo Civico del Comune di Belluno. In programma anche un incontro con Maurizio Pallante, fondatore in Italia del movimento “Descrescita felice”, un laboratorio di scrittura creativa condotto dallo scrittore Antonio Ferrara, un laboratorio per la realizzazione di un ex-libris con la tecnica dell’incisione, la mostra mercato del libro… e veramente molto altro ancora.

“Non sveliamo oltre il programma culturale che accompagnerà la settimana in cui si terrà la premiazione del concorso letterario, in giugno. Ringrazio fin d’ora chi con professionalità e passione sta lavorando al Premio, con l’obiettivo – conclude l’assessore Tomio – di renderlo sempre più elemento caratterizzante di Trichiana e patrimonio prezioso dei trichianesi”.

E ora, che tutti gli studenti del Veneto continuino a darsi da fare! C’è tanto da dire e da scrivere sulle risorse della terra, sul loro uso, sul loro futuro e, accanto a esse, sul futuro dell’uomo.

Il bando con ogni informazione è scaricabile dalla homepage del sito Internet del Comune di Trichiana, all’indirizzo www.comune.trichiana.bl.it.

 

Share

Comments are closed.