13.9 C
Belluno
mercoledì, Agosto 12, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Sabato all'Auditorium canossiano di Feltre La pace e la marmellata, opera buffonesca...

Sabato all’Auditorium canossiano di Feltre La pace e la marmellata, opera buffonesca di Carlo Pasqualin

Sabato 19 gennaio alle ore 20.45 all’Auditorium canossiano di Feltre si terrà lo spettacolo “La pace e la marmellata” con la compagnia teatrale Nessundorma.

Teatro delle Canossiane - Feltre
Teatro delle Canossiane – Feltre

Genere: OPERA BUFFONESCA

Compagnia teatrale: NESSUNDORMA

Regia: Carlo Pasqualin

Adattamento: Carlo Pasqualin

Biglietto unico: 3€

I biglietti possono essere acquistati direttamente al negozio A MODO MIO (a Feltre, in prossimità del ponte delle Tezze), fino a giovedì 17 Gennaio (ore 18.30)

La cassa aprirà la sera alle ore 20.00

LA TRAMA

Lo spettacolo è una continua alternanza tra le due opere, “La pace” e “La bambola abbandonata”, che si fondono in unico spazio-tempo.

Pace è scomparsa dal mondo. Gli dei dell’Olimpo, stanchi dei continui battibecchi degli umani, l’hanno imprigionata e hanno deciso di abbandonare gli uomini ad un triste destino in balia del Gigante Guerra e del suo servo Finimondo che vogliono ridurre in poltiglia tutte le città della Grecia. Mentre sulla terra il caos imperversa, solo il viticoltore Trigeo ha il coraggio di partire per l’Olimpo in sella al suo alato scarabeo stercorario per liberare Pace. Trigeo, con l’aiuto del popolo greco riunito e del dio Ermes, cercherà di riuscire nel suo intento di riportare Pace all’umanità.

Paca è una bambina povera ed abituata ad apprezzare fino in fondo quello che la vita può offrire, compreso un inaspettato dono: una vecchia bambola rotta piovuta giù dal cielo. In effetti, questa bambola apparteneva alla ricca e viziata Lolita che l’ha ceduta come risarcimento a una venditrice di palloncini per averle danneggiato la merce. La bambola, legata a dei palloncini dalla venditrice, viene portata via dal vento e scaraventata tra le amorevoli braccia di Pachita che, con l’aiuto del ciabattino, la sistema e la rende più bella che mai. Lolita, però, dopo aver scoperto che la bambola è nelle mani di Paca, la rivuole. Inizia così la contesa tra le due.

 

Share
- Advertisment -



Popolari

Sara Osculati, manager di Thélios, scelta da Vision Monday tra le donne più influenti del settore occhialeria

Longarone, 12 agosto 2020 - Sara Osculati, Chief Brand and Product Officer di Thélios è tra le donne manager più influenti del settore dell’occhialeria...

Quindicenne perde la vita sull’argine del Piave schiacciato tra i massi. Allarme per un ragazzino morso da una vipera

Belluno, 11 - 08 - 20 Attorno alle 16 la Centrale del 118 è stata allertata per un ragazzo 15enne rimasto incastrato tra due...

Anziano parte da Cremona per trovare l’amico di Belluno, ma a Ferrara si perde

Era partito qualche giorno fa dalla provincia di Cremona per ritrovarsi con un amico della provincia di Belluno. Domenica scorsa, non vedendolo arrivare è...

I proprietari del Nevegal in assemblea

Sabato 8 agosto 2020 si è tenuta presso la Sala comunale ex Hall del Complesso Le Torri del Nevegal la prima Assemblea dell’Associazione Proprietari...
Share