Monday, 9 December 2019 - 10:33
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Bilancio sulle piste nelle festività natalizie: 140 interventi sulla Tofana di Cortina, con 10 collisioni e 22 sanzioni

Gen 6th, 2013 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

freccia nel cielo TofanaGrande lo sforzo profuso dal personale della Polizia di Stato nelle festività natalizie sul versante del soccorso pubblico sulle piste da sci che vede impegnati ben 27 operatori qualificati al soccorso in montagna nei comprensori di Cortina d’Ampezzo, Falzarego-Lagazuoi, Arabba, Falcade, Palafavera e Sappada. L’attività è orientata ad attivare un contatto quotidiano con i gestori degli impianti e con gli utenti, che richiede capacità professionali ad ampio respiro e specifiche qualità umane.

Essa inoltre non è limitata al solo soccorso per incidenti. Esempio ne è l’intervento per rissa del 31.12.12 avvenuto sulla pista “Panoramica” di Falcade fra 5 sciatori che se la stavano dando di santa ragione. Solo l’intervento degli agenti permetteva di riportare la calma fra i litiganti per un semplice urto in pista.

Fondamentale è anche l’utilizzo delle nuove tecnologie che, ad esempio, nella settimana appena conclusa ha consentito di individuare la posizione di una minore di nazionalità tedesca di 13 anni che si era smarrita nel comprensorio di Arabba. Attraverso la felice intuizione di un agente che è ricorso alla tracciabilità dello skipass, tramite computer del superski dolomiti, veniva rilevato l’ultimo ingresso nella stazione “Piz Sorega A” nel comprensorio dell’Alta Badia e attivate le ricerche in quella zona che permettevano ai Carabinieri della Stazione di Badia di trovare la minore infreddolita ma sana e salva.

Dell’attività condotta da inizio dicembre ad ora si possono riassumere i seguenti dati statistici:

 

LOCALITA’

NR. INTERVENTI

COLLISIONI TRA PERSONE

SANZIONI

       
FALCADE

43

8

1

PALAFAVERA

19

3

//

ARABBA

29

3

//

SAPPADA

39

3

1

CORTINA-TOFANA

140

10

22

FALZAREGO-LAGAZUOI

31

1

//

 

Share

One comment
Leave a comment »

  1. […] Vai alla fonte […]