Tuesday, 10 December 2019 - 14:53
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Imposte comunali sulle affissioni e sulla pubblicità a Feltre: l’ira dell’Ascom

Gen 4th, 2013 | By | Category: Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina

ascomStanno arrivando in questi giorni le risposte alle controdeduzioni presentate in merito alle multe ricevute dai commercianti feltrini sulle imposte comunali su affissioni e pubblicità. La Società che gestisce il servizio, la Duomo GPA srl, ha risposto picche in tutti i casi, ignorando completamente tutte le considerazioni proposte.

“È una situazione inaccettabile” commenta il presidente della Consulta Pante. “C’erano dei casi lampanti che meritavano una riflessione più attenta che invece non c’è stata. Non è stato minimamente usato il buon senso respingendo al mittente tutte le controdeduzioni che i nostri tecnici, di comune accordo con le attività, avevano proposto.”

Oltre al danno la beffa, però, perché sugli avvisi di accertamento ricevuti verso la metà di novembre, oltre alla tariffa, l’importo da pagare risulta maggiorato circa del 40% tra interessi moratori e sanzioni per omessa ed infedele dichiarazione.

“Ma quale malafede?“ riprende Pante. “Non abbiamo ricevuto l’informazione dovuta ed ora, in un momento di così grave crisi economica, ci troviamo anche a dover pagare sanzioni aggiuntive per una situazione che è stata gestita male da altri, non certo da noi. Giovedì prossimo ci incontreremo con il sindaco Perenzin e con il vice sindaco Bellumat ed in quella sede chiederemo loro una forte presa di posizione, perché le nostre possibilità si fermano qui, ma non abbiamo certo intenzione di arrenderci di fronte a questa ingiustizia. Non solo, dal momento che per legge il termine massimo per le disdette è il 31 gennaio, invito tutti i colleghi a rivolgersi anche ai nostri uffici per ritirare i moduli appositi da inviare alla Duomo GPA per dare disdetta di tutti i cartelli che ritengono di poter eliminare.”

 

Share

Comments are closed.