Monday, 10 December 2018 - 13:43

Due milioni di euro per l’ospedale di Lamon. Bond: “Un risultato importante, ora via ai lavori”

Dic 26th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Sanità
Dario Bond

Dario Bond

“Ci sono le risorse per iniziare i lavori all’ospedale di Lamon”. Ad annunciarlo è il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale Dario Bond dopo che la giunta regionale ha dato il via libera alla suddivisione del Fondo per il finanziamento degli investimenti tra le aziende Ulss del Veneto sulla base del parere della Commissione regionale per l’investimento in tecnologia e edilizia (Crite). Il finanziamento ammonta a 2 milioni e 107 mila euro.

“Questi soldi sono stati messi a disposizione dell’Uls 2 per gli investimenti sulla struttura e dovranno essere iscritti nel bilancio previsionale per il 2013. Sarà il nuovo direttore generale a formalizzare la voce e dare il suo ok”, spiega, carte alla mano, il consigliere regionale.

L’operazione ammonta a circa tre milioni e settecento mila euro e prevede il pieno utilizzo degli ultimi due piani dell’ospedale, portando i posti letto dagli attuali 48 a 72, la realizzazione di una nuova piscina e di una nuova palestra riabilitativa, nuova impiantistica e nuova foresteria nell’ala vecchia a uso dei pazienti e dei loro familiari.

Il contributo consentirà di coprire le spese di un primo stralcio. “Si tratta di capire quali sono le priorità e poi procedere per gradi”, spiega Bond. “Di certo, in un momento storico così delicato, questo finanziamento ha un’importanza doppia. Significa che la Regione, anche in vista della piena attuazione delle schede ospedaliere e territoriali, crede nell’ospedale di Lamon e nelle sue potenzialità di polo di riferimento non solo per il Bellunese”.

“L’ammodernamento strutturale”, commenta Bond, “consentirà di potenziare l’offerta riabilitativa della struttura e di farne un polo di attrazione anche nei confronti di pazienti provenienti da altre Ulss, in sintonia con il nuovo piano sociosanitario che riconosce la piena operatività e le eccellenze della sanità feltrina e del suo ospedale che, stando al nuovo piano, ha la caratteritica di struttura inter-regionale”.

“Il finanziamento della Regione”, conclude Bond, “corona il percorso avviato nel maggio 2011 con la visita all’ospedale lamonese del segretario generale Mantoan e il contestuale incontro con i vertici dell’Ulss 2, il primario Massimo Ballotta e il suo staff, e il sindaco di Lamon Vania Malacarne. Quell’incontro – puntualizza Bond – ha gettato le basi di un confronto che ha impegnato per diversi mesi, sia gli organi tecnici che quelli politici. Ora non resta che entrare nel vivo del progetto e mettere le ali a quello che per anni è stato soltanto un sogno”.

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. Chissa’ perche’ quando c’e’ da investire nel cemento ci sono sempre i soldi?

  2. Rivà le elezion e riva anca i schei. Comiche.

    Domanda: quando Bond passa con Monti?