Friday, 19 January 2018 - 11:13

Alessandro Dalla Gasperina consegna le 55 firme per la candidatura alle primarie del Pd

Dic 22nd, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

alessandro dalla gasperina pd feltreAnche Alessandro Dalla Gasperina, libraio ed animatore culturale della città di Feltre, è riuscito a raccogliere le cinquanta firme necessarie ai fini della candidatura alle primarie del Partito democratico, che si terranno il prossimo 30 dicembre. Per la precisione, accompagnato da alcuni membri dello staff che lo ha seguito e sostenuto in questa rapidissima e frenetica campagna, oggi alle 15 ne ha depositate 55, il massimo consentito dalle regole approvate dall’assemblea provinciale. La sfida non era facile, soprattutto per un candidato indipendente, ed ha richiesto uno sforzo organizzativo davvero notevole: solo tre giorni per raccogliere almeno 50 firme di iscritti al partito (che ricordiamo, rappresentano oltre il 10% dei tesserati dell’intera provincia), in concorrenza con gli altri 12 (poi divenuti 9) pretendenti, senza peraltro potersi avvalere dei tesserati ai Giovani democratici. Lo si era capito subito che, comunque fossero andate le cose, non tutti i nomi presentati inizialmente avrebbero potuto essere della partita, visto che gli iscritti non sarebbero comunque bastati (ce ne sarebbero voluti minimo 600). Anche se manca ancora l’ufficializzazione, che presumibilmente dovrebbe arrivare domani in mattinata, dopo un attento vaglio delle sottoscrizioni e la verifica della loro validità da parte della direzione provinciale, il 30 dicembre Dalla Gasperina sulla scheda dovrebbe esserci. È peraltro bene ricordare che potranno esprimere la preferenza tutti coloro che hanno sottoscritto la carta “Italia Bene Comune” (votando alle primarie per il candidato premier della coalizione di centrosinistra) o sono tesserati al Pd.

 

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. Ma non è appena candidato a Feltre?

    Si abbandona già la nave che affonda?

  2. perchè Felre è definita una nave che affonda?
    ah si siamo in campagna elettorale e allora tutte le fregnacce sono buone
    pur di servire la propria congrega

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.