Monday, 22 January 2018 - 10:09

Corrono in nove per una, o forse due, poltrone al Parlamento. Ecco i candidati alle primarie del Pd bellunese

Dic 20th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

parlamento-leggeraStabilito attraverso il voto delle primarie che il leader candidato premier del centrosinistra sarà Bersani, ora tocca ai vari collegi elettorali scegliere i propri rappresentanti da collocare in Parlamento. In provincia di Belluno saranno in nove a sfidarsi per il Partito democratico in queste primarie. E considerato che il nostro collegio elettorale può esprimere 4 parlamentari, facendo il “conto della serva” senza conoscere ancora di preciso le alleanze, possiamo ritenere che un posto in Parlamento sia certo, forse due al centrosinistra. E dunque tra questi nove nomi c’è già il prossimo onorevole bellunese o il prossimo senatore. Eccoli in ordine alfabetico con il curriculum che ci è pervenuto.

– Bello Paolo

– Bettiol Claudia

– Cassol Maria Teresa

– Costola Angelo

– Dalla Gasperina Alessandro

– De Menech Roger

– Maoret Lidia

– Perale Marco

– Visalli Irma

 

Claudia Bettiol

Professione: avvocato. Dal 1997 al 2001, consigliere comunale di Belluno, presidente della commissione bilancio del Comune capoluogo. Dal 2004 a al 2009 vicepresidente della Provincia di Belluno, con delega all’istruzione, alla cultura, al sociale, alle pari opportunità.

Dal 2009 al 2011 Consigliere Provinciale di opposizione. Presidente della Fondazione per L’università e l’Alta Cultura della Provincia di Belluno dal dicembre 2005 al marzo 2007.

 

Cassol Maria Teresa

Bellunese, ha 55 anni, è vedova da quindici anni di Francesco Garbellotto, ha tre figlie universitarie di 25, 23 e 20 anni. Laureata in chimica è stata per due anni ricercatrice del CNR poi è passata all’insegnamento, ora è in servizio presso le scuole medie Ricci di Belluno. E’ cresciuta in una famiglia numerosa, nell’ambiente scout della parrocchia di Mussoi, ora abita a Cavarzano. Ha svolto per molti anni volontariato nello scoutismo, ora nell’associazione Intercultura. Iscritta al PD, è stata assessore in comune di Belluno alle pari opportunità, alle politiche giovanili, all’istruzione e all’edilizia scolastica nella giunta De Col dal 2001 al 2006, poi consigliere comunale fino alla primavera del 2012.

 

Alessandro Dalla Gasperina

nato a Feltre 58 anni fa, figlio e nipote di emigranti, sposato con Bianca, due figli: Sara e Luca; perito meccanico laureato in filosofia con il massimo dei voti, libraio e animatore culturale: nel tempo libero legge, studia e continua a lavorare la terra.

 

Roger De Menech

nato a Belluno il 14 marzo 1973 residente a Ponte nelle Alpi in via 1° maggio 23, diplomato, sposato con 3 figli. funzionario dipendente dell’Amministrazione provinciale.

esperienze politico-amministrative

· eletto consigliere comunale e vice-sindaco del comune di Ponte nelle Alpi nel 2004.

· componente della consulta regionale e nazionale dei giovani amministratori dell’Anci dal 2005 al 2009.

· eletto sindaco del comune di Ponte nelle Alpi nel 2009.

· componente del consiglio regionale dell’Anci dal 2010.

· vice presidente in rappresentanza dei 15 comune del Parco nazionale Dolomiti bellunesi.

· coordinatore del comitato che ha fondato il Partito democratico di belluno.

Sindaco del comune Riciclone d’Italia del 2010-2011-2012, comune più virtuoso nelle tematiche ambientali nel 2010, comune certificato Emas.

 

 Lidia Maoret

Nata a Feltre il 19 novembre 1959, sposata con 2 figli e una nipote, vivo a Feltre nella frazione di Arson alle porte del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.

Diploma di ragioniere presso l’ITC “A. Colotti” di Feltre nel 1978, durante il corso di studi ho approfondito la conoscenza delle lingue francese e tedesco.

Lavoro presso il Comune di Feltre con la qualifica di funzionario incaricato di alta professionalità nel Settore Economico/Finanziario dove mi occupa di Bilancio, Rendiconto, Patto di Stabilità e di tutta la complessa materia contabile che riguarda le Autonomie Locali.

Partecipo attualmente al progetto biennale “Federalismo & Accountability” presso il Centro Studi Enti Locali di Pisa in collaborazione con l’Università agli Studi di Pisa.

Ho esperienze di docenza in corsi professionali in materia di accesso al pubblico impiego e ordinamento finanziario e contabile degli enti locali, nonché di preparazione a concorsi pubblici

Ho maturato una esperienza di 10 anni da dirigente sindacale nel pubblico impiego con delega alle Autonomie Locali.

Da novembre 2009 sono Segretario Provinciale del PARTITO DEMOCRATICO BELLUNESE.

 

Marco Perale

Nato a Belluno il 21 marzo1957, coniugato, due figli. Laurea in lettere antiche a Padova, un anno di studio negli Stati Uniti. Giornalista, già Direttore di Telebelluno, lavora all’Amico del Popolo. Fiduciario provinciale della Federazione Nazionale della Stampa, è stato membro del Consiglio di Amministrazione di Arteven, della Fondazione per l’Alta Cultura e l’Università in Provincia di Belluno e della Fondazione Giovanni Angelini per la Montagna; ha presieduto l’Orchestra da Camera di Belluno. Socio dell’Ateneo Veneto, membro della Deputazione di Storia Patria per le Venezie. Ha scritto una decina di libri e oltre 70 pubblicazioni in campo storico. Consigliere comunale a Belluno per molti anni, è stato assessore alla cultura – ideando ed avviando con Marco Goldin la stagione delle grandi mostre a Palazzo Crepadona – ed è stato vice sindaco di Belluno dal 1997 al 2006.

 

Irma Visalli

E’ nata a Messina, vive a Belluno da 30 anni, è sposata con Marino ed ha un figlio, Andrea .

E’ laureata in architettura e dottore di Ricerca in “Pianificazione territoriale e urbana

Professionalmente si occupa di riqualificazione urbana e di partecipazione pubblica nei processi di costruzione degli strumenti di pianificazione e di progettazione degli spazi collettivi lavorando con scuole e cittadini. E’ Consulente di enti pubblici impegnati nelle candidature o nella gestione dei siti Unesco .

E’ stata docente universitario a contratto fino al 2011 insegnando materie attinenti al territorio e al paesaggio.

Dopo essere stata eletta consigliere provinciale nel 2004 , è stata ,tra il 2005 e il 2009, assessore della Provincia di Belluno con deleghe all’Urbanistica , alla pianificazione strategica, tutela delle acque e aree protette. Ha coordinato personalmente il processo che ha portato le Dolomiti a diventare patrimonio mondiale dell’Umanità, il primo piano strategico provinciale, il progetto per la rivitalizzazione della Piave e del primo Piano territoriale Provinciale con il quale la provincia di Belluno ha ottenuto dalla Regione la competenza urbanistica

E’ oggi responsabile del tavolo montagne del Forum ambiente nazionale del Partito democratico e della commissione green economy del Partito Democratico Provinciale.

E’consigliere comunale a Belluno

E’ segretario dell’unione comunale del PD di Belluno

E’ impegnata nel mondo associazionistico culturale bellunese, soprattutto quello legato alle problematiche territoriali e di genere.

 

Share

One comment
Leave a comment »

  1. […] Vai alla fonte […]

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.