Wednesday, 17 January 2018 - 21:53

Occidente solitario. Domenica e lunedì al Teatro comunale con Claudio Santamaria e Filippo Nigro

Dic 15th, 2012 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Per la Stagione di Prosa del Teatro Comunale di Belluno, organizzata da Tib Teatro per la direzione artistica di Daniela Nicosia, è in arrivo domenica 16 e lunedì 17 alle 20.45 Occidente Solitario del contemporaneo Martin McDonagh, drammaturgo inglese di successo – nel 1997, a soli 27 anni, ben quattro dei suoi spettacoli venivano rappresentati simultaneamente nei teatri del West-End di Londra – con Claudio Santamaria e Filippo Nigro, attori ben noti al pubblico e particolarmente amati dai giovani.

Claudio Santamaria

Claudio Santamaria

Santamaria già interprete in tv del film su Rino Gaetano, e di tante pellicole di successo da Romanzo Criminale di Michele Placido a L’Ultimo bacio (per il quale è candidato al David di Donatello) e Baciami ancora di Muccino; Nigro di recente vincitore del Premio le maschere del Teatro 2012, e già interprete di numerosi film tra cui Le fate ignoranti di Ferzan Ozpetek.

Lo spettacolo in scena a Belluno, titolo originale Lonesome West attualmente in programmazione in Inghilterra e Francia, racconta, nell’apparente tranquillità della campagna irlandese, la storia di due fratelli. Dispute e aggressioni continue connotano il loro rapporto: l’uno, Valene, possessivo e maniacale, contrassegna con la propria iniziale ogni oggetto, colleziona statuine religiose e beve whisky; l’altro Coleman, pensa solo a mangiare e partecipa ai funerali del paese per riuscire a degustare gratuitamente salsicce e rustici. Incapaci di relazionarsi tra loro i due fratelli, vivono quel legame di sangue come fosse una sfida costante, una condanna in un’atmosfera quotidiana di litigi e piccole vendette. Tra loro un giovane prete, dedito all’alcool, che tenta inutilmente la rappacificazione fra i due, e una ragazza, venditrice abusiva di whisky, dai teneri risvolti. Quattro personaggi per una commedia concentrata in una stanza – suggestiva, nella sinistra scenografia di Bruno Buonincontri – dove delirio e stravaganza s’incontrano, tessuti delicatamente con umorismo e cinismo ad un tempo. La crudeltà si sottrae alla morale e si manifesta come gioco, ritmo, energia, se i personaggi aprono bocca è per insultare, rivendicare o compiangersi. E se non funziona tra fratelli, sembra volerci dire l’autore, come si può sperare in un legame sociale che possa fondare una vera comunità? La regia è di Juan Diego Puerta Lopez, le scene di Bruno Buonincontri, gli altri interpreti sono Massimo De Santis e Azzurra Antonacci.

Claudio Santamaria e Filippo Nigro incontreranno il pubblico, al Teatro Comunale, lunedì 17 dicembre alle 18.15, prima della seconda replica; un’iniziativa, questa, che inaugura il ciclo degli incontri di approfondimento collegati alla Stagione, occasione per conoscere da vicino i segreti dell’arte scenica e le sfide di un mestiere complesso, in questo caso le differenze tra cinema e teatro, occhi negli occhi con i protagonisti!

Ad accompagnare lo spettacolo presso il Ristorante la Nicchia, in via Matteotti, prima i cicchetti e dopo teatro, su prenotazione, la cena a tema connessa allo spettacolo, in questo caso il piatto FRATELLO DI SANGUE creato ad hoc dallo chef Sebastiano Saviane! Tel. 3271750911

PRENOTAZIONI BIGLIETTI: Tib Teatro 0437 943303

RITIRO BIGLIETTI: Teatro Comunale 16 e 17 dicembre 11-13 e 17- 20 tel. 0437940349

Share

One comment
Leave a comment »

  1. […] Vai alla fonte […]

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.