Tuesday, 25 September 2018 - 01:06

Alla conquista del Kilimangiaro

Dic 2nd, 2012 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

Matteo Gracis, Andrea Vascellari e Andrea De Mas sono i protagonisti di Avventura Tanzania, il nuovo viaggio che ha inizio lunedì 3 dicembre 2012 e che porterà i tre sulla vetta del Kilimangiaro, la più alta montagna del continente africano. Il viaggio sarà raccontato e condiviso attraverso un diario online aggiornato in tempo reale, dove sarà possibile interagire inserendo commenti e messaggi.

Il Kilimangiaro, con i suoi 5.895 m s.l.m., è meta ambita per alpinisti e viaggiatori di tutto il mondo e l’obiettivo dei 3 ragazzi bellunesi. E’ tutto pronto per il loro arrivo ad Arusha, città di 270.000 abitanti ai piedi del vulcano:
”L’impatto del turismo purtroppo è inevitabile” spiega Gracis “ma esistono aziende e operatori che promuovono le culture e le tradizioni locali, che sostengono l’economia delle comunità ospitanti e che proteggono e valorizzano le risorse ambientali.” Questo il motivo che li ha portati a selezionare attentamente l’agenzia che ha organizzato e li seguirà nel trekking, la AQUERTOS, una società senza fini di lucro che opera in tutta la Tanzania nel rispetto delle regole del turismo responsabile.

La spedizione sarà composta da 4 portatori, 2 guide e 1 cuoco. “Non si tratta di un’escursione con difficoltà tecniche particolari, ma la quota è elevata quindi nulla è scontato. Arriveremo in vetta solo se la montagna lo vorrà.”

“Ma non si tratta di un viaggio fine a se stesso” prosegue Gracis, “personalmente ho intenzione di fare una piccola ricerca una volta in Tanzania, per conoscere iniziative umanitarie da sostenere, a livello economico e mediatico. Viaggiare in modo eco-sostenibile e responsabile non è difficile, basta volerlo, e senza alcun dubbio aggiunge valore a esperienze del genere.”

Finito il trekking, è previsto un wild safari di 3 giorni nelle riserve naturali vicine alla zona del Kilimangiaro, dove leoni, antilopi e coccodrilli vivono in totale libertà. L’intenzione è quella di dormire in tenda, a contatto con la natura, per vivere l’esperienza nel modo più intenso possibile.
Nessun altro paese in Africa può competere con la Tanzania in termini di ricchezza, conservazione delle specie, della flora e della fauna. Le magnifiche coste affacciate sull’Oceano Indiano, l’arcipelago di Zanzibar con i suoi atolli e le sue spiagge ineguagliabili. La Tanzania è un susseguirsi di habitat straordinari e paesaggi mozzafiato che Matteo e i due Andrea cercheranno di trasmettere attraverso il blog aperto per l’occasione.

Un nuovo capitolo quindi, che si aggiunge ai diversi viaggi che Gracis organizza e racconta da anni: dal coast to coast americano del 2008 (il cui blog ha raccolto quasi 100mila visite uniche), all’Himalaya nel 2010, fino al Cammino di Santiago in bicicletta l’anno scorso e ora la grande Africa.

Viaggiare significa conoscere altre culture, amarle per ciò che offrono e imparare a rispettarle. Una vero viaggiatore segue questo “codice comportamentale” ed è quello che ci proponiamo di fare anche noi. Seguiteci su http://avventuratanzania.wordpress.com”

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Stanno bene di famiglia immagino. Buon per loro.