13.9 C
Belluno
martedì, Agosto 4, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti A Mele a Mel anche lo stand dell'Aisla. E l'angolo dei bambini...

A Mele a Mel anche lo stand dell’Aisla. E l’angolo dei bambini

La sede Aisla (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) di Belluno parteciperà alla Mostra mercato “Mele a Mel” in programma nel Comune di Mel (BL) dal 12 al 14 ottobre. In tale occasione i volontari della Sede Aisla Belluno allestiranno uno stand informativo nel pomeriggio del 13 ottobre e per tutta la giornata del 14 ottobre con gli scopi di sensibilizzare la cittadinanza sulla Sla, sulle problematiche connesse alla malattia e sui bisogni degli ammalati. Lo stand sarà allestito nel cortile del palazzo Bonesso, dove opererà la frazione di Carve.

Durante questa manifestazione saranno distribuiti dei cofanetti di caffè Bristot a fronte di un’offerta minima di 10 euro, questi cofanetti sono prodotti dalla Procaffè spa azienda bellunese produttrice di caffè. La sede Aisla di Belluno, oggi coordinata da Nicoletta Colle, è nata in memoria di una cara amica Milena Bristot che ha lavorato alla Procaffè per circa 33 anni.

“Chiediamo a tutte quelle persone che volessero fare parte della nostra associazione diventando volontari e a tutte le famiglie con dei malati di Sla – ha dichiarato la signora Nicoletta Colle- di contattarci perché questo è l’ unico modo per poter starvi vicino”.

Per informazioni sulla manifestazione:

http://www.meleamel.it/. Per informazioni su Aisla Belluno – E-mail: info@aislabelluno.it Cell. AISLA 342 5181485 Referente Nicoletta Colle

 

A MELE A MEL PER LA PRIMA VOLTA L’ANGOLO DEI BAMBINI

A Mele a Mel per la prima volta la Pro Loco Zumellese ha creato un angolo del bambino, ovvero diverse proposte concentrate in Largo Diaz, a due passi dal centro storico di Mel. Per il secondo anno ci sarà “Insieme si può…” gruppo di Mel, che stavolta propone abbigliamento, giochi, libri… tutto per i fanciulli e i bambini dai 0 ai 12 anni. Si chiederà ai visitatori un contributo economico, per concorrere a pagare le spese necessarie per costruire una scuola nella capitale dell’Uganda, a Kampala, per offrire una opportunità educativa a una cinquantina di orfani, con alle spalle situazioni familiari svantaggiate.

Sempre in largo Diaz, alla Libreria ci sarà la possibilità di ascoltare favole e racconti affascinanti e coinvolgenti. Ci saranno poi un gruppo di maghi e prestigiatori e lo stand dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Mel- Lentiai. Insomma, una piccola oasi per i più piccoli e per le loro famiglie.

Share
- Advertisment -



Popolari

Visita guidata con degustazione e concorso fotografico nell’antico borgo di Belluno

Il gruppo di commercianti tra porta Dojona e via Mezzaterra, riuniti nella pagina "L'Antico Borgo ti fa la spesa", non si ferma nemmeno in...

Belluno, messa in sicurezza di Via Tiziano Vecellio: aggiudicato il contributo regionale

Il progetto di messa in sicurezza di Via Tiziano Vecellio presentato dal Comune di Belluno lo scorso marzo ha ottenuto il contributo dalla Regione...

I ricordi dell’artista Gino Silvestri, “Gino da Belun” protagonista del salvataggio de Les Frigos di Parigi luogo simbolo dell’arte

“Se fa freddo tengo le mani in tasca. Non ho mai indossato un cappotto, tranne il giorno del mio matrimonio a Lentiai, nell’inverno del...

Lavori in corso. L’Istituto comprensivo di Mel e Lentiai spiega a genitori e alunni come ripartire tra Covid e trasloco

Borgo Valbelluna 3 agosto 2020 - Lavori in corso è la sezione presente nel sito dell’Istituto Comprensivo di Mel e Lentiai dove genitori e...
Share