13.9 C
Belluno
martedì, Agosto 4, 2020
Home Prima Pagina Passaggi di proprietà sui veicoli. Cambia il criterio, a decidere la provincia...

Passaggi di proprietà sui veicoli. Cambia il criterio, a decidere la provincia destinataria dell’imposta ora è la residenza dell’acquirente

Uffici Aci, Motorizzazione e agenzie automobilistiche bloccati per l’intera giornata oggi per adeguamento del software a seguito dell’entrata in vigore del  decreto che ha modificato la regola sul gettito dell’ Ipt (Imposta provinciale di trascrizione), la tassa che le province incassano sull’iscrizione dei veicoli al Pubblico registro automobilistico e sulle trascrizioni della proprietà. Il Decreto legge n.174 del 10.10.2012 “Disposizioni urgenti in materia di finanza e funzionamento degli enti territoriali, nonché ulteriori disposizioni in favore delle zone terremotate nel maggio 201” pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.237 del 10.10.2012, infatti, stabilisce che a decidere l’aliquota da applicare ora è la residenza dell’acquirente e non più quella del venditore. La norma non tocca i veicoli nuovi, tassati già con imposta stabilita dalla provincia di residenza dell’acquirente. Mentre sui passaggi di proprietà e anche su tutte le altre formalità soggette ad imposta (iscrizione e cancellazione di ipoteca e privilegio, patto di riservato dominio) vale il nuovo principio secondo cui è la residenza di chi acquista nel caso di persone fisiche e della sede legale per le società a determinare l’imposta da applicare. Considerato che solo Aosta, Bolzano, Prato e Trento hanno mantenuto l’aliquota base di Ipt e tutte le altre hanno applicato aumenti fino al 30% (vedasi tabella Aci Ipt: http://www.aci.it/i-servizi/guide-utili/guida-pratiche-auto/costi-per-la-registrazione-al-pra/percentuali-di-maggiorazione-dellipt.html ) e che qualche società proprietaria di grandi flotte automobilistiche aveva portato la propria sede legale in quelle province, sottraendo il gettito alla provincia dove avevano sede naturale a favore delle provincie più morigerate che attraevano così i grossi gruppi di leasing e autonoleggio. Festa per metà finita, visto che il nuovo rimane come prima, ma l’usato ora sarà tassato con la nuova regola, ossia a favore della provincia dove risiede l’acquirentechi acquista.

Share
- Advertisment -



Popolari

Sospirolo. Ancora montagna e cinema sotto le stelle

Incontri su sogni e vette che salvano la vita. Mercoledì 5 agosto ore 21.00 a Sospirolo - piazza Segato, “Cengie, guglie, cascate. Il legame dell'amicizia...

Visita guidata con degustazione e concorso fotografico nell’antico borgo di Belluno

Il gruppo di commercianti tra porta Dojona e via Mezzaterra, riuniti nella pagina "L'Antico Borgo ti fa la spesa", non si ferma nemmeno in...

Belluno, messa in sicurezza di Via Tiziano Vecellio: aggiudicato il contributo regionale

Il progetto di messa in sicurezza di Via Tiziano Vecellio presentato dal Comune di Belluno lo scorso marzo ha ottenuto il contributo dalla Regione...

I ricordi dell’artista Gino Silvestri, “Gino da Belun” protagonista del salvataggio de Les Frigos di Parigi luogo simbolo dell’arte

“Se fa freddo tengo le mani in tasca. Non ho mai indossato un cappotto, tranne il giorno del mio matrimonio a Lentiai, nell’inverno del...
Share