Sunday, 8 December 2019 - 17:17
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Assegnato all’unanimità a Virginio Rotelli il premio S.Martino 2012.Il riconoscimento per 50 anni di impegno naturalistico

Ott 9th, 2012 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

La conferenza dei Capigruppo consiliari del Comune di Belluno, riunitasi ieri sera, ha assegnato all’unanimità il premio S.Martino 2012 a Virginio Rotelli.

Francesco Rasera Berna

“Nella rosa di candidature, tutte meritevoli” – dichiara il presidente del Consiglio comunale, Francesco Rasera Berna – “la conferenza dei capigruppo, ha ritenuto di scegliere Virginio Rotelli, per il suo impegno, quasi cinquantenario, a favore della natura, del suo rispetto, della sua conoscenza, della sua conservazione. Preservare il nostro patrimonio naturalistico è stato infatti l’obiettivo della sua vita. Voglio ricordare che Rotelli è stato tra gli ideatori e creatori dell’orto botanico del Nevegàl, tra i padri del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, tra i fondatori del Soccorso Alpino Bellunese. Attivissimo anche nell’associazionismo naturalistico come CAI, WWF, Lipu, Italia Nostra. Oltre al riconoscimento personale ad un grande bellunese, vorremmo che questo premio fosse anche un incoraggiamento a chiunque si spenda a favore dell’ambiente.”

Il premio S.Martino verrà ufficialmente assegnato a Virginio Rotelli in una cerimonia che si svolgerà il giorno del Santo Patrono, domenica 11 novembre, alle 11.30, in Teatro comunale, al cospetto della cittadinanza.

Il Premio, istituito nel 1972, si propone di additare ogni anno alla pubblica stima chi si sia segnalato con opere concrete nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, delle attività produttive, del lavoro, della scuola, dello sport ed altri, ovvero con iniziative di carattere politico, sociale, assistenziale e filantropico.

Share

3 comments
Leave a comment »

  1. Le mie più fervide congratulazioni al premiato a cui invio un sentito abbraccio di ringraziamento e agli amici capigruppo che hanno saputo individuare, con questo premio, una grande valorizzazione dello spirito attuale del premio San Martino.
    Attilio Sommavilla

  2. Un plauso alla conferenza dei capigruppo che quest’anno è pervenuta a una decisione unanime e senza tensioni, facendo così in parte dimenticare le ridicole scene della gestione del Premio 2011.
    Congratulazioni anche da parte mia a Rotelli: un premio che lo ripaga anche delle sterili polemiche nelle quali suo malgrado era stato involontariamente coinvolto lo scorso anno.

  3. Affettuose felicitazioni all’amico Virginio e un plauso anche ai Capigruppo comunali ed alle realtà locali che congiuntamente l’anno proposto per il riconoscimento: CAI di Belluno, Gruppo Natura Bellunese, Amici del Museo, Amici del Nevegal, Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, col sostegno del naturalista Cesare Lasen e dello scrittore di montagna Giuliano Dal Mas.
    Gianni Alberti – Belluno