13.9 C
Belluno
martedì, Agosto 4, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti “Che c'è di male a essere il numero 2" fa tappa ad...

“Che c’è di male a essere il numero 2″ fa tappa ad Agordo lunedì con il professor Modesto Bonan

Per la serata di lunedì 8 ottobre, l’Atletica Agordina e il Centro sportivo italiano di Belluno propongono ad Agordo un incontro dal titolo Che male c’è ad essere il numero 2. Si tratta di un appuntamento che fa parte di una serie di giornate di formazione curate dal Csi e dal professor Modesto Bonan, insegnante di educazione fisica e preparatore atletica, per riflettere sullo sport: su quello fatto per vincere e su quello fatto invece per crescere.

«Che male c’è ad essere il numero 2 non vuole certo essere un inno al disimpegno o alla partecipazione fine a se stessa – spiega Bonan -. Al contrario, vuole affermare con forza che lo sport è impegno, disciplina, sacrificio, allenamento costante e metodico. Tenendo sempre ben presente, però, che sono banditi l’agonismo esasperato, gli alibi e le scorciatoie, di qualsiasi genere. Se hai dato il massimo di te stesso accettando consapevolmente di non forzare eccessivamente i limiti che ti ha dato madre-natura – dice ancora Bonan – se pratichi lo sport in modo pulito, senza esasperazioni e senza furberie, ma solo con un impegno costante per migliorarti, senza mai mollare, pur con sacrifici ed entusiasmo. Se pratichi così lo sport, sei il “numero uno”, sei un vero “campione”. Anche se arrivi secondo o cinquantottesimo».

La serata, che gode del patrocinio della Comunità Montana Agordina, si svolgerà in sala don Tamis con inizio alle 20.

Share
- Advertisment -



Popolari

Visita guidata con degustazione e concorso fotografico nell’antico borgo di Belluno

Il gruppo di commercianti tra porta Dojona e via Mezzaterra, riuniti nella pagina "L'Antico Borgo ti fa la spesa", non si ferma nemmeno in...

Belluno, messa in sicurezza di Via Tiziano Vecellio: aggiudicato il contributo regionale

Il progetto di messa in sicurezza di Via Tiziano Vecellio presentato dal Comune di Belluno lo scorso marzo ha ottenuto il contributo dalla Regione...

I ricordi dell’artista Gino Silvestri, “Gino da Belun” protagonista del salvataggio de Les Frigos di Parigi luogo simbolo dell’arte

“Se fa freddo tengo le mani in tasca. Non ho mai indossato un cappotto, tranne il giorno del mio matrimonio a Lentiai, nell’inverno del...

Lavori in corso. L’Istituto comprensivo di Mel e Lentiai spiega a genitori e alunni come ripartire tra Covid e trasloco

Borgo Valbelluna 3 agosto 2020 - Lavori in corso è la sezione presente nel sito dell’Istituto Comprensivo di Mel e Lentiai dove genitori e...
Share