Monday, 9 December 2019 - 06:28
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Una rete di defibrillatori nei luoghi di maggior affluenza. Lo propone il consigliere Mirco Costa

Ott 3rd, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Mirco Costa

Belluno. Una mozione per l’installazione di una rete di defibrillatori semiautomatici esterni ( DEA), negli impianti sportivi e/o le aree di maggior affluenza come Piazza dei Martiri in Belluno. E’ la proposta del consigliere comunale Pd Mirco Costa, considerato che l’arresto cardiaco è una delle maggiori cause di morte, in Italia provoca oltre 60.000 decessi l’anno pari al 10% . E che la probabilità di sopravvivere a un infarto, è in relazione alla tempestività nel ricondurre il battito cardiaco al suo ritmo normale.

“Dal 2001 i defibrillatori semiautomatici possono essere utilizzati anche all’esternostrutture ospedaliere – spiega Mirco Costa – non solo dal personale medico o infermieristico ma anche da tutti coloro che abbiano i requisiti necessari conseguiti mediante apposito corso di formazione e addestramento. L’attivazione del defibrillatore entro 4-5 minuti dall’arresto cardiaco consente di salvare la vita nel 40% dei casi, che sale all’80% se l’intervento avviene entro due minuti. Considerata, inoltre, la irrisorietà dei costi, soprattutto se si considera che la contropartita potrebbe essere una vita umana, ritengo che l’iniziativa debba essere intrapresa da tutti i Comuni della Provincia”.

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. Ottima proposta.

  2. questa è una bella idea