Sunday, 8 December 2019 - 17:55
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Puliamo il mondo 2012: svolta con successo la manifestazione Escursione in Nevegàl e merenda bellunese per gli alunni delle elementari di Borgo Piave e Castion

Ott 3rd, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

La manifestazione “Puliamo il mondo” si è svolta come da programma, questa mattina in Nevegàl. Dopo una breve introduzione nella sala ex hall delle torri, a cura delle guide della cooperativa Mazarol, i circa 50 ragazzi hanno preso parte ad un’escursione sui sentieri del colle, guidati dagli operatori che hanno illustrato loro curiosità e caratteristiche dell’ambiente montano.

I temi sviluppati durante la passeggiata, sono stati il confronto fra la sostenibilità della natura e dei suoi organismi, e le pratiche, non sempre corrette, dell’uomo nell’ambiente. Si è parlato di risparmio energetico e delle risorse, dell’incredibile riciclo che gli organismi svolgono con le risorse naturali, e di come possiamo imparare per migliorare il nostro stile di vita rispetto a ciò che utilizziamo e ciò che non ci serve più.

Al termine, tornati alle Torri, ai partecipanti è stata servita la merenda bellunese, uno spuntino sano, di stagione, con prodotti a km zero, inseriti nel Circuito Carta Qualità del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.

Alla mattinata hanno preso parte anche l’assessore all’ambiente, Luca Salti e l’amministratore unico della società Bellunum, Ermanno Gaspari.

E proprio alla società Bellunum, che da anni organizza Puliamo il mondo in collaborazione con le scuole, l’assessore Salti ha dedicato un particolare ringraziamento: “Desidero sottolineare l’impegno che in questi anni Bellunum ha profuso nell’educazione ambientale, in particolare nell’organizzazione della manifestazione di Legambiente. La società è riuscita a coniugare per i ragazzi, il divertimento con la riflessione ed ha anche vinto la scommessa, non facile, di reinterpretare la formula della manifestazione originale “Clean up the world” declinandola ogni anno in modo diverso e adattandola alla realtà bellunese”.

Share

Comments are closed.