Saturday, 21 October 2017 - 14:00

Contributi Fondo Letta. De Bastiani: “A Cesiomaggiore 355mila euro per i marciapiedi di Marsiai e Sotto Anzaven”

Set 29th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Gianni De Bastiani

“Finalmente, con Decreto del Capo Dipartimento per gli Affari regionali del 14 settembre 2012, sono state approvate le graduatorie per l’assegnazione delle risorse disponibili, stanziate per il 2008, 2009, 2010, 2011, relative al Fondo per la valorizzazione e promozione delle aree territoriali svantaggiate confinanti con le Regioni a statuto speciale”. Lo fa sapere Gianni De Bastiani,  consigliere  delegato all’urbanistica e programmazione del Comune di Cesiomaggiore.

“Il Comune di Cesiomaggiore è entrato in graduatoria con un contributo di 355.000 euro finalizzato alla esecuzione di 2 progetti – prosegue De Bastiani – che riguardano il marciapiedi lungo la strada provinciale a Marsiai e l’allargamento e marciapiede della strada comunale di Sotto Anzaven.

La domanda è stata presentata la scorsa primavera ponendo come priorità la viabilità, problema annoso per un Comune come Cesiomaggiore, che ha più di 100 km di strade comunali ed è attraversato da importanti assi viari provinciali e statali. Questi lavori permettono di mettere in sicurezza la strada provinciale che attraversa l’abitato di Marsiai, tratto pericoloso in quanto rettilineo, con incroci e traffico spesso troppo veloce. Ad Anzaven invece verrà finalmente allargata la strada che presenta punti molto critici, asfaltata e dotata anche qui di marciapiede. Il tratto interessato è quella che va dall’incrocio del Cristo fino alla zona più bassa, quasi in adiacenza al confine con il Comune di Santa Giustina.

Il Comune può realizzare questi interventi solo con contributi di questo tipo. La speranza – conclude Gianni De Bastiani –  è che le spese possano essere esentate dal patto di stabilità che dal prossimo anno interessa anche Cesiomaggiore, altrimenti ci troveremo di fronte al paradosso di avere i soldi e non poterli spendere”.

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.