13.9 C
Belluno
lunedì, Agosto 10, 2020
Home Cronaca/Politica Ritrovato corpo senza vita sul sentiero 698 di Porta Vescovo: si...

Ritrovato corpo senza vita sul sentiero 698 di Porta Vescovo: si tratta di R.W. 54enne originario della Germania

Livinallongo del Col di Lana (BL), 27-09-12 Un gruppo di escursionisti tedeschi, che percorreva il sentiero 698 verso Porta Vescovo, si è imbattuto oggi poco prima di mezzogiorno nel corpo senza vita di un uomo. Ricevuto l’allarme dalla comitiva, comprese le coordinate Gps del luogo del rinvenimento, il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Livinallongo. I soccorritori hanno raggiunto il posto assieme al comandante della Stazione dei carabinieri di Arabba e al medico della Stazione del Soccorso alpino della Val Pettorina che ha constato il decesso dell’uomo, quasi sicuramente per un arresto cardiaco risalente a questa mattina. Dai documenti ritrovati, si tratta di R.W., 54 anni, originario della Germania, abitualmente senza fissa dimora. Ottenuto il nulla osta per la rimozione dalla magistratura, la salma è stata imbarellata, trasportata a spalla per 400 metri fino alla jeep e da lì alla strada, dove è stata affidata al carro funebre, diretto alla cella mortuaria di Pieve di Livinallongo.

Share
- Advertisment -



Popolari

Domenica a Cortina la grande lirica. La Traviata interpretata dal soprano Francesca Dotto

La rassegna, promossa e sostenuta dal Comune di Cortina D’Ampezzo e organizzata da Musincantus, presenta l’evento clou dell’estate: si tratta della celebre opera di...

190 atleti e 50 società, la corsa in montagna è ripartita ieri da Limana

Limana (Belluno), 9 agosto 2020 – Sono stati 190 i concorrenti che domenica 9 agosto hanno dato vita al Campionato regionale veneto di corsa...

Vitalini Start Contest. Il 12 agosto a Falcade sulla pista Neveplast la prima edizione

Boom di iscrizioni per la prima edizione del Vitalini Start Contest che sulla Falcade Start Section, il prossimo 12 agosto, è pronto ad accendere...

Lo sperpero di denaro pubblico

Non sono passati cinque anni da quando veniva inaugurata in pompa magna la ciclabile Ponte Gardona-Castellavazzo, costruita con soldi dei contribuenti europei ed italiani...
Share