Friday, 15 December 2017 - 14:10

Gare d’appalto aggiudicate con ribassi del 50%. La testimonianza di Flavio Dal Farra, imprenditore bellunese

Set 24th, 2012 | By | Category: Lavoro Economia Turismo, Prima Pagina

Gare d’appalto aggiudicate con il ribasso fino al 50%.  Questa è la situazione nel bellunese! Una problematica che colpisce tutti gli imprenditori del comune di Belluno, ma a far sentire la sua voce oggi è Flavio Dal Farra, titolare dell’omonima ditta in via Madeago a Castion, che si occupa di scavi e movimento terra, ingegneria naturalistica, sgombero neve, commercio legna, taglio piante e opere urbanistiche.

“Gli ultimi appalti di Veneto strade sono stati aggiudicati con ribassi tra il 30 e il 50 % – afferma Dal Farra –  e dunque  viene naturale porsi delle domande. L’ultimo lavoro da 105 mila euro, ad esempio, è stato aggiudicato per circa 54 mila euro. Se chi, in fase di valutazione del lavoro, stabilisce che per poter eseguire l’opera a norma di legge servono 105 mila euro, come può una qualsiasi impresa svolgere il lavoro a regola d’arte per la metà del prezzo? Continuando su questi standard – continua Dal Farra – qualità e professionalità verranno a mancare.

Prendono inoltre sempre più piede gli appalti pubblici a procedura negoziata, a questi vengono invitate un numero chiuso di ditte e fin qui niente di irregolare, ciò che fa arrabbiare è che vengono invitate il 90% ditte da fuori comune di Belluno, escludendo quelle locali che per sopravvivere sono costrette a lavorare altrove. Ma non dimentichiamoci che le tasse siamo costretti a versarle in loco e non fuori comune. Un esempio eclatante sono i lavori per il completamento della strada forestale del Visentin, dove per la maggior parte, le ditte invitate sono fuori comune di Belluno. La risposta data è sempre la stessa “utilizziamo un metodo a rotazione”. Ma quale rotazione – si chiede Dal Farra – se le ditte invitate sono sempre le stesse?  Iniziamo almeno a dar la possibilità alle imprese locali di poter concorrere“.

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.