Sunday, 17 December 2017 - 00:28

Beppe Grillo a Parma: Berlusconi aveva promesso 6 centrali nucleari e la privatizzazione dell’acqua ai francesi in cambio di 511 miliardi di credito

Set 23rd, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

Beppe Grillo a Belluno

Ecco il passaggio chiave che i giornali non hanno riportato dell’intervento di Beppe Grillo a Parma.

«Siamo dentro ad un meccanismo diabolico, la sublimazione del debito. Siamo falliti l’anno scorso, secondo tutti i parametri, non siamo falliti solo perché le banche francesi e tedesche hanno in mano il nostro debito. Se fallivamo trascinavamo anche loro e quindi tutta l’Europa.

Ecco perché hanno mandato Monti, l’esorcista al contrario, che è qui per far recuperare i crediti a Francia e Germania.

I Francesi hanno comperato 511 miliardi di euro di debito italiano, pari a 1/3 del totale. E se compri il debito di uno stato, diventi proprietario di quello stato. In cambio, con il governo Berlusconi, abbiamo concesso ai francesi di fare 6 centrali nucleari in Italia e di far gestire la nostra acqua dalle loro multinazionali Eolia e Suez. Però succede l’incidente di Fukushima e quindi il nucleare non si fa più. Eppoi succede che c’è un referendum sull’acqua e 27 milioni di italiani dicono no alla privatizzazione. In più abbiamo dato l’agroalimentare ai francesi, la grande distribuzione dei prodotti alimentari, ecco perché vogliono fare la Tav, il grande traforo ferroviario in Val di Susa, per portare i loro prodotti in Italia.

Sfumato il disegno del nucleare e dell’acqua mandano Monti e la Bce dà 1.000 miliardi alle banche italiane. Di questi soldi non arriva nulla alle imprese, perché servono a ricomperarci il debito in mano ai tedeschi e ai francesi. Che in sei mesi hanno recuperato i loro soldi.

Ora noi possiamo andare affanculo, perché non siamo più niente per loro»!

A questo punto qual è la via d’uscita per il nostro Paese?

Secondo Grillo basta fare come l’Ecuador che ha dichiarato di non voler pagare il proprio debito perché immorale. Allora il Fondo monetario internazionale fa la denuncia, ma l’esito è favorevole all’Ecuador che si è difeso dicendo: facciamo come avete fatto voi Stati Uniti quando siete entrati con il vostro governo in Iraq, e i 150 miliardi di dollari di debiti non li avete pagati perché immorali. (Bellunopress)

Share

19 comments
Leave a comment »

  1. Certamente non tutto di ciò che dice Grillo,come non tutto di ciò che dice chiunque altro, potrà essere condiviso dai più. Diversa è la sensibilità di ognuno, infatti, su temi di natura filosofica, etica, religiosa e ambientale, per una motivazione che deriva dalla propria visione ideologica del mondo e della società. Ciò non toglie però che, quando Grillo parla di responsabilità individuali o collettive su questioni politiche od economiche, dia fastidio a chi ha la coda di paglia. Invece di denigrarlo, invece di tentare sminuirne la popolarità, invece di emarginarlo o di censurarlo, provino a contrastarne le affermazioni con le prove del contrario! I cittadini sapranno valutare se a dire il vero sarà stato lui o gli altri.
    Circa le denunce di presunta antidemocraticità della struttura politica posta in vita, mi si citi un esempio qualsiasi di partito realmente democratico o sano. Nessuna di quelle porcilaie (ormai a cielo scoperto) merita la stima degli elettori.

  2. 3.000 persone non sono tante per una città di 190.000 abitanti come Parma!

  3. C’è tristezza questo concentrarsi sul fstto se le persone andate a sentire Grillo fossero tante o poche mentre le questioni che lui solleva sono sempre li da risolvere e non mi pare che Grillo sia il responsabile del cancro che ha invaso il paese e che rischia di portarlo alla tomba…

  4. Beh, quando Grillo è venuto a Belluno, mi sembra si sia ampiamente sottolineato quanto fossero i presenti in Piazza Piloni…

  5. Giovanni, non mi aspetto le tue scuse, ma gradirei che la smettessi di mancarmi di rispetto…

  6. … con insunazioni che ledono la mia persona…

  7. … con insinuazioni che ledono la mia persona…

  8. Il M5S intende dare la parola ai cittadini, no? Non si aspetti però che tutti i cittadini ragionino come ragiona Grillo o che siano interessati da quello che dice…

  9. Cosa devi fare? Rispettarmi come persona pensante.

  10. Che senso ha dire che il M5S intende ridare la parola ai cittadini anche sui temi che il Movimento stesso non condivide” e poi scrivere che “fino a quando ci saranno dei LINI nel nostro paese i vari Fiorito, Penati, Lusi Belsito Trota ecc ecc ecc andranno a nozze a differenza degli italiani che andranno incontro alla miseria per molti a favore del avidità di pochi”. E’ questo il rispetto che hai per chi non la pensa come te?

  11. Personalmente mi sento offeso da quanto hai scritto.

  12. Dato che gli organi di informazione si sono soffermati anche sul numero dei presenti, non vedo perché non potrei farlo io…

  13. Giovanni, da grillino non credi che questa crisi che soffre l’europa non sia innanzitutto politica,? la debolezza di portare in ogni stato delle leggi che valghino per tutti,? non credi che sia ora che l’europa diventi un corpo unico invece di avere solamente la moneta?
    Lo so che e’ un gran sforzo ma immagina di aver le stessi leggi che esistono in Germania, o adirittura che ci sia un Tedesco a governare a Roma non sarebbe un bene per tutti?

  14. Come al solito vedo tonnellate di denunce ma non leggo soluzioni semplici…e come sempre, se uno dissente, il “re dei post del mondo dorato 2.0” ci inonda con 10mila link e notizie per imporre la sua visione…oltre che continuare a fare insinuazioni veramente poco piacevoli sulla moralità delle persone che manifestano civilmente la propria opinione…sai cosa: e smettila!!!
    Le tue idee valgono quanto le nostre, anche se usi lo scudo dell’M5S per darti peso e importanza. Alla Fine non sei nessuno, come del resto tutti noi! Solo che a noi piace discutere, non imporre le nostre idee! Non se mi spiego…

  15. Giovanni, sai che dai l’idea di essere uno che si ritiene il migliore in assoluto?

  16. “Nessuno ti rimpiangerà”, “degno compare”, vaneggiamenti”, “povertà intellettuale” (solo per citare il tuo ultimo messaggio): è questo il rispetto che il M5S ha per chi non è del M5S?

  17. […] Vai alla fonte Filed in: News Tags: Ecuador, Secondo Grillo, Stati Uniti […]

  18. Faresti bene a chiederti cosa pensiamo noi di te…

  19. beh, francamente, penso che Bersani, Berlusconi, Casini, Di Pietro, Vendola o qualsiasi altro “capo bastone” non avrebbe avuto gli auditori che ha avuto Grillo. Neanche dirottando sul luogo tutti i pulman degli anziani in gita gerontocomiale (tecnica già usata da qualcuno per riempire le sale quando fanno le “convenscion”) LOL .
    Riguardo a quanto detto da Grillo e riportato nell’articolo, potranno non piacere i modi, ma la sostanza c’è.
    Quanto a quello che viene contestato a Giovanni, evidenzio che come da regolamento, a nome e per conto del M5S parlano solo i portavoce (consiglieri) e solo nelle sedi istituzionali. Al di fuori di questi contesti, ciascuno parla a titolo personale.

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.