Saturday, 21 October 2017 - 16:04

Prime iniziative per la Giornata europea del gelato artigianale. Il 2 ottobre a Longarone l’incontro organizzativo

Set 9th, 2012 | By | Category: Appuntamenti, Lavoro Economia Turismo, Prima Pagina

L’istituzione della “Giornata Europea del Gelato Artigianale” che sarà celebrata ogni anno il giorno 24 marzo, ufficializzata dal Parlamento europeo nella seduta plenaria del 4 luglio scorso con la firma di ben 387 parlamentari, è un evento di grande valore promozionale che dovrà coinvolgere il più possibile tutta la filiera del gelato artigianale. Per questo il presidente di ARTGLACE, Ferdinando Buonocore, si sta già attivando per definire una efficace linea d’azione. In questi giorni è in fase di realizzazione il logo ufficiale della manifestazione che sarà messo a disposizione di tutti coloro i quali vorranno concorrere alla divulgazione dell’evento nei 28 Paesi dell’Unione. Il logo, che verrà proposto in diverse versioni, ognuno con la lingua del rispettivo Paese, richiamerà il gelato, nella sua espressione più artigianale del cono e naturalmente la dimensione europea dell’iniziativa. La presentazione ufficiale avverrà a Padova, nelle giornate del 21 e 22 settembre prossimi in occasione del Festival del Gelato organizzato dal GAT (Gelatieri Artigiani del Triveneto) con la collaborazione del Comitato Nazionale per la difesa e diffusione del gelato artigianale e di produzione propria. Si stanno prendendo già contatti con le Poste per istituire uno speciale annullo da abbinare al francobollo dedicato al gelato emesso nel 2006. Sul piano più propriamente operativo, il presidente di ARTGLACE ha invece già diramato gli inviti per un incontro organizzativo previsto il 2 ottobre a Longarone (BL) nella sede della MIG-Mostra Internazionale del Gelato Artigianale, da dove, nel 2008, è partita l’idea di istituire la Giornata. Questa sarà l’occasione per presentare un programma di iniziative e soprattutto per coinvolgere il più possibile tutte le realtà della filiera. “Come ho già sottolineato in più occasioni – ricorda Buonocore – il raggiungimento del prestigioso risultato rappresenta un patrimonio per tutte le componenti del mondo del gelato artigianale. Un’occasione irripetibile, da gestire al meglio, mettendo in campo in maniera coordinata tutte le potenzialità che il mondo del gelato artigianale è in grado di esprimere. Spesso ci lamentiamo che il gelato artigianale non riesce a competere a livello di promozione con le realtà industriali o con le “catene” che puntano molto sul marketing e la pubblicità – conclude il presidente di ARTGLACE – ora abbiamo a disposizione un evento importante, tutto per noi!”.

 

 

 

 

Decisione del Parlamento europeo del 5 luglio 2012 sull’istituzione della Giornata europea del gelato artigianale

Il Parlamento europeo , visto l’articolo 123 del suo regolamento,

A. considerando che la normativa europea sta evolvendo nella direzione di garantire la qualità dei prodotti alimentari e che tra i prodotti lattiero-caseari freschi il gelato artigianale rappresenta un’eccellenza in termini di qualità e sicurezza alimentare, che valorizza i prodotti agro-alimentari di ogni singolo Stato membro;

B. considerando che le scelte dei consumatori si orientano sempre di più verso alimenti sani, più nutrienti, più gustosi e ottenuti con metodi tradizionali che non si ripercuotano sull’ambiente;

C. considerando che il settore contribuisce al diretto impiego, soprattutto giovanile, di circa 300 000 lavoratori in circa 50 000 gelaterie in tutta Europa e che il consumo di gelato si sta progressivamente destagionalizzando, creando così un fatturato di centinaia di milioni di euro esteso durante tutto l’anno;

1. invita gli Stati membri a sostenere la produzione di qualità rappresentata dal gelato artigianale quale settore di competitività per l’economia europea, che rappresenta un’opportunità su cui puntare data l’attuale crisi che colpisce tra gli altri anche il settore lattiero-caseario;

2. istituisce la Giornata europea del gelato artigianale, da celebrarsi il 24 marzo, per contribuire alla promozione di questo prodotto e allo sviluppo della tradizione gastronomica di questo settore;

3. incarica il suo Presidente di trasmettere la presente dichiarazione, con l’indicazione dei nomi dei firmatari, ai governi e ai parlamenti degli Stati membri.

 

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.