Saturday, 16 December 2017 - 11:12

Ok della Lega all’ordine del giorno per la salvezza della Provincia. Vello: “La prossima tappa si chiama Regione Veneto, dove si dovrà tener conto dei sindaci bellunesi”

Set 1st, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Lettere Opinioni, Prima Pagina

Diego Vello

“Ritengo che la posizione espressa dalla maggioranza dei sindaci del nostro territorio bellunese, a salvaguardia della provincia, sia condivisibile e dimostra un senso di unità territoriale che è riuscito a superare divisioni politiche a volte divergenti”. Lo afferma il segretario provinciale della Lega Nord Diego Vello.

“Quanto deciso dall’assemblea è in linea con la posizione della Lega Nord e con quanto già da me espresso in sede di congresso federale con la presentazione della mozione a difesa delle province montane e del riconoscimento delle esigenze di specificità e autonomia delle stesse.

Non occorre solo salvaguardare i confini ma è vitale mantenere risorse e competenze che riescano a far funzionare l’ente, evidenziata la già drammatica situazione che vive in questi anni la nostra provincia.

Sprono i consiglieri regionali Dario Bond e Sergio Reolon a rendere partecipi di questa iniziativa i rispettivi partiti che in questo momento sostengono il governo a Roma, credo che come già fatto dalla Lega Nord portando ai massimi vertici del movimento le nostre necessità territoriali, debba essere fatto anche negli altri schieramenti. Ad ogni modo la prossima tappa si chiama Regione Veneto e la proposta che uscirà di riorganizzazione territoriale dovrà tener conto di quanto espresso dai sindaci bellunesi”.

Share

9 comments
Leave a comment »

  1. Ma non era Toscani a favore dell’eliminazione della provincia e la creazione del Grande Cadore?

  2. Certo mi sorprende che Toscani faccia parte del gruppo proponente, viste le sue dichiarazioni di pochi giorni fa:”Lottare per cosa? Per una Provincia già azzerata?”.

  3. Io questa ostinata “salvaguardia” dei confini non la capisco proprio…

  4. Continuo a non capire i bimbominchia e le loro sparate…

  5. Beppe, chissà tu riesca a capire le sparate dei vecchi volponi riciclati della politica e magari illuminare tutti noi…. Saluti.

  6. Annalisa.. ti quoto alla grande!

  7. Mi aspetterei la risposta alla domanda di @Franz: ma non era Toscani per l’eliminazione della provincia ed il ritorno al Cadore?

  8. Visto che non posso rispondere per conto di altri posso riportare quello che trovo in rete. http://corrierealpi.gelocal.it/cronaca/2012/07/22/news/l-accorpamento-sarebbe-un-dramma-1.5444516
    Ognuno può avere i propri pensieri personali, per carità, è un sacrosanto diritto di ognuno di noi, ma la volontà popolare va rispettata. Se la maggior parte dei bellunesi o delle popolazioni chiamate in causa vogliono una cosa, ogni politico e ogni amministratore deve lavorare per la volontà, il rispetto e le necessità del popolo che rappresenta. Aldilà della politica e dei partiti di appartenenza.

  9. ..dispiace solo che il povero Toscani non abbia amministratori della lega a dargli una mano perchè qualcuno ha voluto fare scelte troppo radicali…. adesso troppi anni senza presenze. Forza Lega!

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.