13.9 C
Belluno
sabato, Agosto 8, 2020
Home Prima Pagina Manutenzione del verde privato: al via i controlli

Manutenzione del verde privato: al via i controlli

Ultimo richiamo per i proprietari che non hanno provveduto ad effettuare l’obbligatoria manutenzione della vegetazione privata: infatti, partiranno lunedì 30 luglio i controlli della Polizia Locale sulle aree verdi private, per sanzionare senza ulteriori avvisi – come previsto dall’art. 29 del Codice della Strada, e più volte ribadito negli ultimi mesi – i proprietari che hanno trascurato la cura del proprio verde.

Grazie alle risorse stanziate in sede di approvazione del bilancio, il Comune di Belluno sta provvedendo alla cura del verde pubblico, e continuerà a farlo per tutto il corso della bella stagione, con le risorse umane ed economiche a disposizione. Le aree che complessivamente richiedono la manutenzione comunale ammontano a circa 300.000 mq: 114.000 nei parchi, i restanti nelle aree verdi e lungo cigli stradali. Le operazioni riguardano lo sfalcio dei cigli stradali, la potatura delle piante prospicienti la carreggiata in varie vie cittadine, la pulizia dei parchi e dei giardini pubblici.

È necessario che anche i proprietari facciano la loro parte, per quanto riguarda la manutenzione del proprio verde privato, di cui sono responsabili. Visti i molteplici richiami effettuati in tal senso negli ultimi mesi, e l’ordinanza sindacale in vigore dallo scorso 17 maggio, la Polizia Locale sanzionerà i trasgressori, senza ulteriori avvisi, come previsto dall’art. 29 del Codice della Strada. Per evitare di incorrere nelle sanzioni prescritte dalla legge, si raccomandano quindi i proprietari che non l’hanno ancora fatto di provvedere con urgenza alla manutenzione del verde privato.

La vegetazione, se lasciata libera di crescere incontrollata, può portare a situazioni critiche non solo per l’igiene e il decoro, ma anche per la sicurezza e l’incolumità di tutti. Particolare attenzione va dedicata alla vegetazione che da aree di proprietà privata sporge verso le strade e i marciapiedi: in questo caso, infatti, una crescita eccessiva compromette non solo l’igiene pubblica ma anche la sicurezza stradale, tanto che le regole precise, che vanno rispettate da tutti, sono dettate proprio dal Codice della Strada. Da ricordare, inoltre, che in seguito a una precisa richiesta del Gruppo Ferrovie dello Stato, è in vigore un’ordinanza del Sindaco relativa al taglio dei rami e degli alberi situati terreni di proprietà privata, in prossimità della ferrovia, che quindi, in caso di caduta, possono interferire con le rotaie.

I regolamenti comunali di Polizia urbana e Polizia rurale sono sul sito internet del Comune di Belluno all’indirizzo www.comune.belluno.it, come anche utili informazioni sulle potature.

A chi rivolgersi

Comando Polizia Locale – via Gabelli n. 9 – Belluno

vigili@comune.belluno.it – tel. 0437.913520 – fax 0437. 913527

Share
- Advertisment -



Popolari

Alpe del Nevegal: già in evidenza Merli e Faggioli alla prima sessione della gara

  Se il buongiorno si vede dalla prima salita di prove del mattino, la 46ma Alpe del Nevegal farà faville. La prima sessione di salite di...

Presentata questa mattina la squadra bellunese del Pd per le elezioni regionali

Sono stati presentati questa mattina al gazebo in piazza dei Martiri a Belluno i 5 candidati bellunesi del Partito democratico per le elezioni regionali...

Movimento 3V Libertà di scelta

C'è anche una voce fuori del coro nel panorama politico che in questi giorni preme sotto l'effetto della campagna elettorale per le regionali del...

Crac banche venete. Trasparenza della Regione: pubblicati nel Bollettino regionale gli atti esecutivi con le pagine bianche. I truffati impossibilitati a scegliere il loro...

La Regione del Veneto, sovente, è indicata dai reggenti pro-tempore come esempio di buona amministrazione, i media - specie quelli regionali - raccolgono il...
Share