Sunday, 17 December 2017 - 16:02

65ma edizione della Coppa d’Oro delle Dolomiti: si riaccendono i motori. Tutte le anticipazioni sulla prestigiosa manifestazione

Lug 27th, 2012 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina, Società, Istituzioni

Passione, glamour e storia: tre componenti che caratterizzano la Coppa d’Oro delle Dolomiti, evento amatissimo dagli appassionati d’auto d’epoca che anche quest’anno si danno appuntamento nella mondana Cortina d’Ampezzo dal 30 agosto al 2 settembre.

 

Ferrari 165 MM

Solo le vetture costruite entro il 1961 rivivranno la storia di questa competizione che dal 1947 al 1956 ha entusiasmato piloti e pubblico.  La famosa gara di regolarità classica “Grande Evento” CSAI, è patrocinata quest’anno dal Senato della Repubblica, oltre che dalla Regione Veneto che da sempre apprezza la gara per l’aspetto culturale che la stessa esprime, a cui seguono quello della Provincia Belluno Dolomiti e del Comune di Cortina d’Ampezzo.

“Quest’anno – commenta Rossella Labate, presidente di Alte Sfere Srl, la società bresciana che organizza l’evento dal 2010 su licenza dell’Automobile Club Belluno – grazie anche alla partecipazione delle numerose vetture straniere, abbiamo sempre più elevato il livello qualitativo della Manifestazione, rendendo la Coppa d’Oro delle Dolomiti un evento sportivo di risonanza internazionale.”

 Le novità della 65a edizione

Quest’anno la gara vede la partecipazione di circa 30 vetture provenienti da tutto il mondo: Giappone, Argentina, Germania, Regno Unito, Francia, Svizzera, Olanda, Israele, Polonia e altri ancora e di un centinaio di equipaggi italiani: vetture straordinarie che non hanno resistito al fascino irresistibile della “Regina delle Dolomiti” e al richiamo di una manifestazione “di livello” grazie anche alla qualità dell’ospitalità. Tutti gli equipaggi, italiani e stranieri, hanno un importante comune denominatore: la grande passione per l’automobilismo storico.

 

Ferrari 375 MM

La singolarità delle vetture

L’edizione 2012 vede la partecipazione di vetture straordinariamente importanti, tra cui: Jaguar SS100 del 1938 e successivi modelli XK 120-140-150, Lancia Aurelia B24 Spider del 1958, Aston Martin Le Mans del 1933 e Ulster del 1935, Alfa Romeo 6C 1750 Castagna del 1928, Bugatti 37A del 1927 e vari modelli di Porsche 356, Mercedes Benz 300 SL Ali di Gabbiano del 1955, Fiat 508 CS MM del 1936 e 1100 S MM del 1947, Maserati A6 GCS del 1954, Ermini Sport Siluro del 1951, Bentley del 1954 e Invicta del 1931, Bandini del 1951 e Stanguellini del 1947.

Il Centro Porsche Padova, filiale diretta di Porsche Italia, organizzerà e gestirà in questa edizione un servizio assistenza che rappresenta un’assoluta novità per la Coppa d’Oro delle Dolomiti. Infatti, per tutta la durata della manifestazione, le vetture Porsche in gara potranno rivolgersi direttamente all’ingegnere e al meccanico che presteranno assistenza presso le aree appositamente predisposte a Cortina e lungo le due tappe a Ravascletto e a Corvara. L’azienda mette inoltre a disposizione dei partecipanti le sue vetture per effettuare dei test drive durante la giornata di giovedì, durante le verifiche di gara.

Porsche Italia e il Porsche Sport Driving School

Porsche Italia metterà in palio per il miglior equipaggio classificatosi su una vettura Porsche il corso Porsche Sport Driving School, esperienza che consentirà di affinare la proprio tecnica di guida, conciliando sicurezza e performance.

 Le Tappe:

Importanti novità caratterizzano questa 65a edizione: la prima è che venerdì 31 agosto le auto passeranno dopo moltissimi anni nella storia della gara dalle Dolomiti Friulane, la seconda è legata alla tappa di sabato 1 settembre, dedicata al famoso scrittore americano Ernest Hemingway che scomparve 50 anni fa. Tutti gli equipaggi verranno omaggiati da una bottiglia di Valpolicella, prodotto dalle Cantine Marchesi Fumanelli, personalizzata con un’etichetta con il volto dello scrittore americano e dedicata al suo particolare apprezzamento per il vino veronese.

 I Trofei:

Programmato per domenica 2 settembre alle ore 09.00 il Trofeo Alte Sfere Heritage by BarkTM.

Alla competizione parteciperanno i primi 65 equipaggi (perché 65 sono le edizioni della manifestazione) classificati nell’assoluta della Coppa d’Oro delle Dolomiti 2012. Il Trofeo consiste in n. 3 prove cronometrate concatenate che si svolgeranno in Corso Italia su di un percorso di 120 m con le seguenti scadenze: la prima prova di 20”, la seconda di 7” e la terza di 8”.

L’azienda italiana premierà i membri degli equipaggi che si classificheranno nelle prime 10 posizioni con capi d’alta gamma delle collezioni Bark.

Anche per il 2012 la manifestazione ha aderito all’AIDO Historic Challenge con le seguenti manifestazioni sportive: Valli e Nebbie, Le Mitiche Sport a Bassano, Trofeo AIDO, Raid dell’Etna e Trieste Opicina Historic.

 I Premi:

Sempre più prestigiosi i premi della manifestazione, grazie agli sponsor che hanno “sposato” la manifestazione. Quest’anno al primo equipaggio della classifica generale saranno assegnati 2 orologi Cronografi Parmigiani Fleurier Kalpagraphe (main sponsor della manifestazione). Agli equipaggi classificati dal 1° al 10° posto saranno assegnati premi d’onore (coppe per entrambi i membri dell’equipaggio) in argento con la base in legno che rappresenta un cippo stradale storico, prodotti da Petruzzi & Branca, argentieri di Brescia.

Charles Heidsieck, una delle più antiche Maison de Champagne che da quest’anno ha scelto l’azienda bresciana Philarmonica come partner e distributore per l’Italia, fa la sua entrée ufficiale come sponsor alla manifestazione e ha messo a disposizione, per premiare il 65° equipaggio classificato – in onore del 65° anniversario della Coppa d’Oro -, un viaggio a Reims con visita alla Maison Charles e al famoso Museo dell’Automobile. Dal 1866, infatti, le sue etichette portano la dicitura “Champagne Cosmopolita”, sottolineando il carattere, lo spirito da viaggiatore e le ambizioni del suo ideatore, oltre che l’internazionalità del suo gusto.

La Maison Zagliani, nuovo partner dell’Evento, riconosciuta in tutto il mondo come marchio di eccellenza nel mercato degli accessori realizzati in pelli pregiate, premierà il 2° equipaggio classificatosi alla Coppa d’Oro delle Dolomiti con due esclusive borse da viaggio in pitone dalle finiture ricercate e prodotte a mano. Verranno premiati anche i primi 3 equipaggi di ogni raggruppamento: il primo raggruppamento va dal 1919 al 1930, il secondo dal 1931 al 1946 e il terzo dal 1947 al 1961.

L’organizzazione ha istituito anche un premio “Stampa” per il primo equipaggio classificato composto almeno da un giornalista.

Tanti altri, ovviamente, saranno i premi assegnati.

Equipaggi femminili e “under 40”:

Anche l’edizione 2012 ha registrato un aumento di giovani equipaggi, ancora una volta a dimostrare che il mondo delle auto d’epoca non è più esclusivo appannaggio degli over 50. Il team più giovane iscritto alla gara si riconferma anche quest’anno quello dei due fratelli bresciani Foresti, di 20 e 16 anni, sempre su Porsche 356 Speedster del 1955.

Una passione sempre meno “di genere” quella delle auto d’epoca che, negli anni, sta sempre più contagiando anche il gentil sesso. L’edizione 2012 vede ai nastri di partenza 6 equipaggi femminili. Il glamour femminile verrà elogiato dal prestigioso marchio Jo No Fui che metterà in palio accessori di tendenza e da Molteni&C, internazionale brand di arredamento, con 2 splendide poltrone Doda del designer Ferruccio Laviani.

Giorgia Surina madrina della manifestazione

L’attrice e conduttrice televisiva e radiofonica Giorgia Surina sarà quest’anno la madrina della manifestazione. Il fascino delle Dolomiti e la mondanità di Cortina hanno attirato anche quest’anno personaggi di spicco del mondo dello spettacolo, della moda, dell’imprenditoria e della politica: a Cortina ci saranno anche imprenditori come Corrado Corneliani, Mario Boglioli e Emanuele Maria Tabacchi, oltre a politici come il Senatore Filippo Berselli, Presidente della Commissione Giustizia al Senato.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.