Friday, 15 December 2017 - 08:29

Soppressione province. Diego Vello: “Bond inviti i suoi colleghi del Pdl a ripensare sulle province”

Lug 24th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Diego Vello

“Inutile ribadire che c’è una specificità provinciale che vede Belluno come una realtà montana da tutelare e quindi è politicamente inaccettabile sia la sua soppressione che il subordino a realtà di pianura, ma le esternazioni di Dario Bond, Capogruppo del Pdl in Regione Veneto, contro il Presidente della Provincia di Treviso Muraro sono oltremodo fuori luogo e politicamente disoneste”. E’ quanto afferma il segretario provinciale della Lega Nord Diego Vello.

“Non condivido l’unione di Treviso a Belluno – prosegue Vello –  ma reputo utile mettere ordine sulla questione politica oggetto di dibattito in questi giorni che vede la Provincia di Belluno tra quelle soppresse in quanto con popolazione inferiore ai 350mila abitanti.

La Lega Nord è l’unico partito che si sta opponendo al taglio scellerato del Governo agli enti locali e contestualmente è l’unico movimento che difende l’ente provincia in questi giorni.

Sono invece i colleghi di partito di Dario Bond, del Pdl, che a Roma appoggiano questo Governo di tecnici e votano a favore di questi provvedimenti.

Consiglio a Bond di telefonare ad Alfano – conclude il segretario provinciale  del Carroccio –  e fare il difensore delle province all’interno del proprio partito politico invece di fare il paladino dei Bellunesi solo tramite comunicati stampa dato che il Pdl è complice assieme al Governo Monti della soppressione della Provincia di Belluno e responsabile del suo commissariamento. Se il Pdl accetterà anche questa manovra governativa Belluno sarà morta e sepolta, così come lo stesso Pdl ha accettato in questi mesi Imu, tagli agli enti locali e aumento dell’Iva”.

 

Share

4 comments
Leave a comment »

  1. A dire il vero l’unico movimento che sta difendendo con i denti la provincia di Belluno in questo periodo é il BARD…degli altri non si ricordano azioni degne di nota…

  2. Dal punto di vista normativo , la specificità della provincia di Belluno è inserita nello statuto veneto , che è una fonte primaria , quindi non credo sia possibile una sua cancellazione senza prima una modifica dello statuto.

  3. Anche il governo Berlusconi, a maggioranza PDL e LEGA NORD (e sottolineo LEGA NORD), voleva ridurre drasticamente il numero delle province italiane sulla base di alcuni parametri arbitrari…

  4. giamps luglio 24th, 2012 21:02:

    PURA VERITA’

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.