Monday, 16 December 2019 - 03:48
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Adunata triveneta degli alpini. Bond e Donazzan: “Straordinaria Feltre. Ora vogliamo risposte per la Zannettelli”

Lug 23rd, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Dario Bond

“E’ stata una giornata straordinaria ed emozionante, ora dobbiamo coltivare questo spirito “alpino” cominciando dalla manutenzione della caserma Zannettelli”.

A dirlo è il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale Dario Bond che ieri ha partecipato al corteo dell’Adunata triveneta degli alpini che si è tenuta a Feltre (Belluno). Con lui anche l’assessore regionale Elena Donazzan che non ha voluto mancare all’appuntamento: “Feltre è una città profondamente alpina e l’abbraccio della comunità è stato forte e commovente”, rimarcano i due esponenti del Pdl.

“L’Ana Feltre ha dimostrato di essere all’altezza di un grande evento anche se non avevamo dubbi in merito. Sono stati tre giorni che hanno dato ossigeno alla città. Molte persone hanno potuto conoscere Feltre e apprezzarla per quella che è: un luogo di grande storia e cultura che non ha nulla da invidiare alle località più blasonate del Veneto”.

“Da qui bisogna ripartire”, è l’auspicio di Bond. “Feltre merita di essere sempre appetibile e aperta a un grande pubblico, capace di organizzare eventi come questi che fanno bene sia al morale che all’economia”.

“Un modo per non disperdere questo spirito alpino consiste nel non abbandonare la caserma Zannettelli a se stessa. Occorre studiare il modo per affidarne la gestione temporanea a un soggetto che ne curi la manutenzione”, proseguono Bond e Donazzan. “Questo ha un senso anche nell’ottica di una eventuale alienazione. Un bene curato e manutentato si può vendere, un bene decrepito e fatiscente non lo vuole nessuno”.

Da qui l’appello di Bond ai rappresentanti romani: “Spero che questa istanza venga portata avanti presso il Ministero della Difesa da tutti quei parlamentari che si professano alpini. Tenere pulita e in ordine la Zannettelli è nell’interesse di tutti, a cominciare dallo Stato”.

Un’ultima nota arriva da Donazzan: “Dobbiamo mantenere lo spirito alpino sempre vivo: anche per questo sono particolarmente orgogliosa del gemmellaggio tra gli alpini di Feltre e quelli di Valdagno. E’ un modo per fare squadra in un momento in cui è importante continuare a parlare di valori”.

 

 

 

 

Share

Comments are closed.