13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 31, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Il Castello di Andraz crocevia di musica e cultura. Ecco il calendario...

Il Castello di Andraz crocevia di musica e cultura. Ecco il calendario degli eventi organizzati per l’estate

Il Castello di Andraz ritrova le antiche suggestioni medioevali con il calendario di eventi proposto dal comune di Livinallongo. Il programma spazierà tra musica, letture e dimostrazioni di arte medioevale, dando degna cornice culturale alle sale museali recentemente ristrutturate e riportate allo splendore di un tempo.

Crocevia di culture eterogenee ladina, carnica e Land Tirol, il Castello di Andraz si affaccia ora al panorama culturale offrendo ai visitatori la sua veste rinnovata e l’ampio respiro degli eventi in programma per l’estate 2012.

Si inizia il 22 luglio con un concerto del Duo Claviére, composto dalla coppia dei maestri Elena Modena e Ilario Grigoletto, che propone uno scorcio della musica italiana tra il ‘400 ed il ‘600, epoca in cui le tematiche della passione, dell’introspezione e della malinconia erano sublimati dalla musica coniugata alla poesia dei testi. “ O Villanella”, questo il nome del programma proposto, spazia tra i più importanti brani composti da maestri rinascimentali italiani, eseguiti dal Duo Claviére, con strumenti musicali di tradizione, nel rigoroso rispetto del suono vocale e strumentale del tempo.

“Parole e note al Castello” è invece l’entusiasmante percorso di letture ad alta voce, con la supervisione di Federica De Col, il 27 luglio, il 10 ed il 24 agosto vedremo protagonista un gruppo eterogeneo di lettori che proporranno letture variegate, accompagnate dall’arpa di Chiara Gasparotto. L’emozione di passi tratti da celebri libri allinea quindi il respiro della mente con quello del paesaggio in connubio tra natura e cultura che ha creato i presupposti per il Sigillo Unesco alle cime dolomitiche.

Il 5 agosto il Coro Voci in Valle ricorderà un amico scomparso nel Sasso di Stria con il concerto “D’in fra le mura della torre antica”, dedicando la serata e le note alla sua memoria.

Le atmosfere medioevali saranno poi suscitate il 25 agosto, da Alessandro ed il falco Asad. L’arte della falconeria, così rinomata nel medioevo, è rimasta immutata nei gesti e nelle tecniche di volo, così Alessandro il falconiere darà dimostrazione di quella che già Federico II aveva definito “un’arte mirabile “, per la regalità ed il fascino della sua rappresentazione.

Musica e tradizione locale non mancheranno il 12 agosto con il Concerto della Banda da Fodom, 33 giovanissimi musicisti che allieteranno ospiti e turisti con un programma bandistico composto da brani classici ed evergreen; il panorama musicale si concluderà il giorno 31 agosto con “Suoni e vibrazioni tra antiche mura” un concerto per oboe e pianoforte di Igor Sommavilla,Giorgio Cassetta e Angelo De Martin che hanno composto la colonna sonora del video del Castello di Andraz .

La musica e la magia delle antiche mura del Castello di Andraz tornano a risuonare nell’aspra valle Fodoma, il mistero ed il fascino del Maniero si prestano nuovamente al respiro della cultura e della musica come vero messaggio universale, come vero Patrimonio dell’Umanità.

www.castellodiandraz.it

Share
- Advertisment -

Popolari

Commercialisti contro le affermazioni di Saviano. Marrone:”Frasi di una gravità assoluta”

“Le affermazioni di Roberto Saviano sono di una gravità assoluta: sostenere che i commercialisti italiani segnalano alla criminalità le aziende in crisi è quanto...

Dal 1° agosto, in tutta Italia, via ai saldi estivi. Zampieri: “Belluno si è sempre espressa per la totale liberalizzazione dei saldi per fronteggiare...

I saldi estivi quest’anno inizieranno il 1° agosto. “Prima dell’emergenza Coronavirus – afferma il presidente di Federazione Moda Italia di Confcommercio Belluno, Vittorio Zampieri -...

Oltre trenta elaborati per il logo del Fondo Welfare. De Biasi: «A breve il vincitore. Una mostra con tutti i lavori»

Partecipazione oltre le attese: sono circa una trentina gli elaborati giunti in Provincia per il concorso di idee per il logo del Fondo Welfare...

Belluno città delle rondini: sparite le associazioni dal progetto  * di Cristiano Fant

Nel giro di pochi giorni quello che sembrava un progetto che coinvolgeva realtà a 360° è diventato un progetto elitario che vede coinvolti Comune...
Share