Monday, 16 December 2019 - 04:47
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Due interventi sabato, del Soccorso alpino

Lug 14th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Rientrato allarme per un’anziana a Calalzo di Cadore

Calalzo di Cadore (BL), 14-07-12 Uscita di casa questa mattina per la consueta passeggiata, un’anziana di Calalzo di Cadore (BL), A.M., 80 anni, non ha fatto ritorno all’ora di pranzo e i famigliari, preoccupati, hanno iniziato a cercarla. Non avendola ancora ritrovata, attorno alle 14 è stato chiesto l’intervento del Soccorso alpino di Pieve di Cadore, che ha iniziato a perlustrare la zona circostante l’abitato di Caravaggio, dove l’ottantenne è solita dirigersi. Fortunatamente poco dopo i soccorritori hanno individuato la donna che si era attardata, stava bene, e l’allarme è rientrato.

Ragazzo scivola su ghiaione

Tonadico (TN), 14-07-12 L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto in aiuto di un tredicenne romano scivolato lungo un ghiaione. Il ragazzo, D.G., di Ostia, stava risalendo con i genitori dalla Val Veneggia al rifugio Mulaz, quando si è attardato e ha sbagliato sentiero. Cercando di avanzare è finito in un canale e, non riuscendo più a risalire, è sceso verso il basso. Ruzzolato a valle per qualche metro, ha sbattuto una gamba e la testa, si è quindi fermato e ha iniziato a chiamare aiuto a voce. Una coppia di escursionisti, che passava più sotto, ha sentito i suoi richiami e contattato i soccorsi. Il ragazzo è stato raggiunto a circa 2000 metri di quota dalla Guardia di finanza di Passo Rolle e dall’eliambulanza, che lo ha recuperato utilizzando un verricello di 10 metri. Affidato ai finanzieri, è stato poi da loro accompagnato all’ambulanza che lo attendeva al Passo.

 

Share

Comments are closed.