Monday, 16 December 2019 - 04:41
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Chiusura uffici postali Belluno via Montegrappa, Sois e Bolzano bellunese: interrogazione del consigliere Roberto De Moliner

Lug 7th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Roberto De Moliner

Apprendo dagli organi di stampa che all’interno del piano di riorganizzazione delle Poste Italiane è prevista la chiusura di 18 sportelli nell’intera Provincia di cui tre nel nostro comune e precisamente :

Belluno 2 in via Montegrappa, Belluno 3°in via Sois e quello di Bolzano Bellunese.

Tale previsione è molto preoccupante, in quanto c’è il rischio che nel breve periodo diminuiscano ulteriormente i servizi nei confronti dei cittadini soprattutto nelle Frazioni, che ricordo sono già state penalizzate lo scorso anno con la soppressione delle corse del trasporto urbano, riduzione che potrebbe accentuarsi con la prospettata vendita delle quote del Comune della Dolomitibus.

La chiusura nelle Frazioni degli sportelli postali penalizza ovviamente tutti residenti, ma soprattutto le persone più anziane che da sempre hanno un rapporto particolare con questo servizio, e che trovano, o hanno difficoltà, di recarsi in città per svolgere le operazioni che necessitano anche a causa delle corse del servizio pubblico urbano rade che le obbligano a rimanere in città anche per qualche ora.

Ritengo pertanto vista la situazione sia necessario un intervento tempestivo da parte dell’Amministrazione Comunale per scongiurare che le scelte preannunciate non vengano attuate, allo scopo confermare e garantire alle Frazioni un servizio importante quale quello postale e pertanto chiedo:

1) se si intende fissare un incontro con gli uffici competenti per affrontare il problema;

2) quale l’esito dell’ eventuale incontro, non chè la disponibilità dell’azienda per affrontare il problema e le relative problematiche correlate alla non auspicabile attuazione del piano oggetto di questa interrogazione.

Roberto De Moliner – Consigliere Comunale con delega alle Frazioni da parte dei cittadini. Gruppo Partito Democatico

 

 

Share

5 comments
Leave a comment »

  1. Capisco che è importante l’ufficio postale,
    ma a Castion hanno chiuso lo sportello anagrafe e nessuno
    se ne preoccupa.
    Per fortuna che ora c’è maggior attenzione alle frazioni||||

  2. Ringrazio il Consigliere Costa per il suo interessamento..
    Di fatto però lo sportello è attualmente ancora chiuso.
    Non penso che non si possano più trovare un paio di ore al giorno
    di un impiegato per riattivare un servizio tanto prezioso.
    A costo zero per l’amministrazione.

  3. Scusate ,l’ntrusione ma penso che sia doverosa,solo perchè sono un consigliere Comunale con delega dei cittadini di Belluno.D’accordo con il Consigliere Roberto De Moliner,su tutta la sua esposizione,in particolare che L’Amministrazione Comunale si debba assolutamente attivare,ma ai Cittadini, e a noi stessi sarebbe opportuno ricordare ,che le Poste ,non dipendono dal Comune di Belluno, e nell’azienda postale lavorano nostri concittadini ,i quali a loro volta erogano un servizio indispensabile,è ovvio che ogni piccolo Ufficio che viene chiuso arreca danno a tutti,cosa voglio dire, o alneno ci provo.Ben vengano tutte le segnalazioni utili, si ma per tutti i cittadini e per tutte le frazioni del nostro Comune,ringrazio Roberto per avermi dato la possibilità di ragionare su una situazione importante e darmi la possibilità di espimere il mio pensiero, riguardante lo sportello dell’ anagrafe di Castion,è giusto dire altresì che io sono un Castionese da trenta e passa anni.
    Giusto Lucio ,la tua osservazione non fà una grinza ,ma riguardo l’attenzione alle frazioni penso che sia giusto dare il tempo tecnico almeno per conoscere l ‘eredita lasciataci :sia i lati positivi che quelli negativi,ben ha fatto Giovanni a ricordare che Mirco Costa ha fatto una interrogazione in consiglio comunale,con dovuta e chiara risposta del Sindaco ,questo lo aggiungo io.
    Giusto anche che Marco ringrazi Costa per il suo interessamento,però ,Marco quel paio di ore al giorno a costo zero come dici ,prova a moltiplicarle per le frazioni di BOLZANO BELLUNESE,SALCE,CAVARZANO,VISOME,LEVEGO, ecc.ecc.sai perchè ti dico questo , da quando è stato chiusto lo sportello di Castion ,e l’ha richiesta giustificata di Costa ,mi sono imbattuto in cittadini che mi hanno fatto osservare, PARCHE CASTION SI, E NOIALTRI NO! ,mi sono sentito in imbarazzo ,penso prorio di havere tanta strada davanti prima di poter dire sono “un mini politico” .Buona giornata a tutti.

  4. Se non sbaglio tu fai parte di un partito che era già rappresentato in consiglio, e che dalla opposizione sosteneva lo sportello distaccato di Castion.
    Ora cosa è cambiato?
    Spero che ” havere ” tanta strada davanti , possa farti riflettere.
    Cordiali saluti.

  5. Marco, leggo con piacere li Tuo commento ,mi preme farti notare ,vista la tua altissima attenzione che non faccio parte di nessun partito ,ma bensi di una semplice lista civica ,dove si può pensare anche con la propria testa, non ho scritto che sono contro lo sportello distaccato di Castion ,pensi che sia proprio un vecchietto ,ingenuo e sprovveduto?.
    Forse hai ragione tu ,mi sono spiegato male , volevo solo dire che i Cittadini per quanto mi riguarda sono tutti uguali ,indifferentemente da dove abitano.
    Mi scuso di haavere urtato la tua sensibilità con i miei orrori grammaticali,ma! io scrivo come penso.
    Riguardo il tuo consiglio di riflettere ,ben accettato ,ti garantisco che riflettere fa parte del mio modo di vivere,se me lo permetti ti saluto pur non conoscendoti con un sincero Ciao Marco.