Friday, 6 December 2019 - 04:42
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Tutto il gusto di Cortina

Lug 2nd, 2012 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè

Arriva l’estate e Cortina decide di prendere tutti per la gola. Solitamente, si parte con valige cariche di propositi e idee su quello che ci sarà da vedere e da fare. Questa volta, invece, proviamo a farci guidare da una vera filosofia slow. Sapori, aromi, profumi, gusti saranno i nuovi punti cardinali di un itinerario di viaggio alla scoperta della cultura e delle tradizioni di un luogo, a colpi di forchetta.

A luglio, i protagonisti della tavola saranno i prati di montagna. Come? Grazie al menù degustazione alle erbe selvatiche. Presso il rifugio Piezza da Aurelio lo chef Gigi Dariz proporrà, per tutto il mese, un menù completo a base di erbe aromatiche raccolte direttamente in alta quota. Piatti particolari che trasformano semplici elementi che la natura dona spontaneamente in vere e proprie prelibatezze. Siamo al Passo Giau, a 2.175 metri, e l’ottima cucina si trasforma in un’occasione unica per cimentarsi in trekking, hiking e arrampicate, immersi nello spettacolo che si apre tra l’Averau, il Sella e la Marmolada.

Con l’inizio di agosto, il rifugio Piezza da Aurelio volta pagina. Membro di Alto Gusto – l’associazione che, dal 2006, unisce dieci selezionati locali bellunesi con il fine di promuovere e valorizzare i prodotti e le particolarità del territorio – dal 1 al 31 agosto, il rifugio proporrà un menù speciale. Lo chef preparerà ricette della tradizione, reinterpretate con estro e fantasia, per piatti non solo assaporare, ma anche guardare, annusare, ascoltare.

Per i più sognatori e per i più romantici, una serata speciale. Sabato 11 agosto, il ristorante La Baita organizza una cena sotto le stelle. Chi, nella più affascinante notte d’estate, non vuol esprimere un desiderio? Naso all’insù, a guardar le “lacrime” di San Lorenzo, ma solo dopo aver gustato le tante genuinità della casa. Pianeti, nebulose, Zodiaco e costellazioni sveleranno i loro segreti grazie all’occhio esperto e scientifico del Gruppo Naturalistico Bellona di Montebelluna.

Se anziché stare a terra a guardare, si preferisce “toccare il cielo con un dito”, il giorno dopo, sabato 11 agosto appuntamento con la degustazione verticale. Evento one shot e dunque imperdibile. Ma solo se si ha una buona dose di coraggio. Perché ci sono degustazioni e degustazioni. Qui non si tratta della solita enoteca del centro città. Il vino – e i sommelier – arrivano in vetta, per la precisione a 2.225 metri di altezza. A partire dalle ore 10.30, tutti gli appassionati delle emozioni in verticale potranno cimentarsi – accompagnati da una guida – in una scalata sulla palestra di roccia delle 5 Torri. Due i percorsi, uno bianco e uno rosso, in base al “colore” del vino che si preferisce sorseggiare, accompagnato, ovviamente, da assaggi degli ottimi formaggi della zona.

Visto che la cultura enogastronomica cortinese è sempre più “quotata”, non è un caso se alla pendici del monte Pomagagnon, in località La Vera, a 1.350 metri di quota, ha preso il via il progetto Vigna 1.350. Chiunque vorrà trascorrere una giornata nel vigneto più alto d’Europa, quattro appuntamenti con visite guidate in compagnia degli ideatori, per scoprire “sul campo” tutti i segreti di un bicchiere di vino con il naso all’insù. In programma dalle 15.00 alle 18.00 il 27 luglio, il 18 e 25 agosto e l’1 settembre. (www.vignetocortina.it).

Per golfisti e non solo, un nuovo spazio per gustare colazioni, pranzi e cene gourmand. Siamo all’interno della Club House, fiore all’occhiello del Cortina Golf, in località Fraina. Novità della stagione 2012, la rinnovata gestione del ristornante interno, il Birdie. La professionalità e la fantasia dello chef Marco Talamini accoglieranno gli ospiti con menù creativi e di stagione. Accoglienza e tradizione si ritrovano sia nella cucina che nell’architettura, sempre all’insegna dello stile e delle usanze ampezzane (www.ristorante-birdie.it).

A questo punto non resta che incamminarsi in una delle tante vie del gusto che quest’estate attraverseranno la valle ampezzana. Alla scoperta, attraverso ciò che di più buono si possa mangiare, della cultura e della storia delle Dolomiti che abbracciano Cortina.

Nei mesi di luglio e agosto, sono disponibili gli speciali pacchetti-soggiorno “Gustando le Dolomiti” per long e short stay. Per chi prenota con un mese di anticipo, offerta sette giorni al prezzo di cinque a partire da 532 euro. Per chi ha a disposizione un solo weekend, l’ideale è il tre per due, a partire da 249 euro. Per prenotazioni e maggiori informazioni consultare il sito www.cortina.dolomiti.org.

Informazioni

Menù degustazione alle erbe selvatiche

Rifugio Piezza da Aurelio

Passo Giau, 5

Tel. 0437 720118

www.cortina.dolomiti.org

A cena con le stelle

Ristorante La Baita

Località Cernadoi

Costo: 35 euro

Tel. 0436 7172

www.cortina.dolomiti.org

Degustazione verticale

Costo: 100 euro a persona, tutto compreso.

www.lagazuoi5torri.dolomiti.org

Tel. 0436 868505 – 867939

Share

Comments are closed.