Friday, 6 December 2019 - 02:59
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Silvio Guarnieri: pubblicazione degli atti del convegno “Silvio Guarnieri. Le idee e l’opera” e dell’inedito “Lavori d’autunno”

Giu 27th, 2012 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Il 28 giugno ricorre il ventesimo della morte di Silvio Guarnieri, critico, docente universitario, narratore e intellettuale impegnato in campo politico. Egli è stato un protagonista della vita letteraria italiana del Novecento e dei suoi rapporti con scrittori e poeti ne ha narrato in varie occasioni. Come si ricorderà, nei giorni 8 e 9 ottobre 2010, si è tenuto a Feltre un importante convegno che ha ben messo in rilievo la figura e le idee di Guarnieri.

Ora, a conclusione delle iniziative per il centenario della nascita, sostenute dalla Regione del Veneto, escono due volumi editi da Manni. Il primo “Silvio Guarnieri. Le idee e l’opera” raccoglie gli atti del convegno negli interventi di Cesare De Michelis, Ivo Prandin, Nicoletta Trotta, Maria Paola Girardel, Fernando Bandini, Nico Naldini, Romano Luperini, Pietro Benzoni e due poesie che Andrea Zanzotto aveva dedicato allo scrittore feltrino. In appendice viene riprodotto il catalogo della mostra “Silvio Guarnieri l’ultimo testimone” che si era tenuta in Galleria Rizzarda dall’ottobre 2010 al gennaio 2011.

Il secondo volume “Lavori d’autunno” propone dieci racconti di Silvio Guarnieri. Il libro è curato e introdotto da Pietro De Marchi il quale, con notevole rigore scientifico e dovizia di documentazione, ne ricostruisce il processo di creazione. Quello di ripercorrere le tappe di formazione di questo volume, dove l’autore voleva annotare ogni momento della sua esistenza che per lui avesse significato, è stato un lavoro assai impegnativo in quanto il curatore si trovava di fronte ad un lavoro che “Guarnieri aveva messo in cantiere verso la fine degli anni Cinquanta e al quale si era dedicato con fervore per quasi trent’anni senza riuscire a vederlo pubblicato” come rileva lo stesso De Marchi, quindi ricco di annotazioni, riscritture e varianti. Il Sindaco, Paolo Perenzin, ha sottolineato che “l’uscita di questi due volumi, che verranno presentati a breve, sono forse il modo migliore per ricordare Silvio Guarnieri alla scadenza dei venti anni dal quel suo ultimo giro in bicicletta lungo le strade di questi paesi che tanto amava” rammentando così che la causa del suo decesso è proprio dovuta alle conseguenze di una caduta dalla bicicletta, a Mugnai, durante un suo abituale giro pomeridiano.

Share

Comments are closed.