Saturday, 7 December 2019 - 01:09
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Bollino Blu. Ora si fa solo ogni due anni, insieme alla revisione periodica

Giu 27th, 2012 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

Ci sono voluti un po’ di anni a correggere l’inutile balzello/seccatuta annuale del bollino blu, ma ci siamo arrivati. L’unica verifica obbligatoria relativa al rispetto dei limiti di emissione dei gas di scarico dei veicoli al motore (il cosiddetto “bollino blu”) è quella che si effettua in occasione della revisione periodica. Lo chiarisce un provvedimento della giunta veneta che, su iniziativa dell’assessore alle politiche ambientali Maurizio Conte, in attesa di modificare la norma regionale adeguandola a quella nazionale, prolunga la validità del “bollino blu” fino a quando il mezzo non dovrà essere sottoposto alla periodica revisione, obbligatoria per legge.

La normativa regionale (n. 12/2006) aveva stabilito che il “bollino blu” avesse una validità di 12 mesi a decorrere dal suo rilascio. Ma il Decreto Legge n. 5 del 9 febbraio 2012, poi convertito nella legge n. 35/2012, all’art. 11 ha disposto che il controllo dei gas di scarico delle auto e relativo rilascio del bollino blu sia reso obbligatorio solo contemporaneamente alla revisione e non alla scadenza annuale. La Regione modificherà la propria normativa ma nel frattempo, con questo atto di indirizzo, ha disposto l’immediata applicazione della norma nazionale.

 

Share

Comments are closed.