Friday, 6 December 2019 - 02:53
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Approvato il piano straordinario di vendita alloggi Ater. A Belluno sono 818 assegnatari che possono acquistare l’appartamento

Giu 27th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Un altro tassello fondamentale è stato aggiunto nell’attuazione della riforma del sistema dell’Edilizia Residenziale Pubblica del Veneto. Su proposta dell’assessore Massimo Giorgetti, dopo l’approvazione del nuovo testo unico delle norme in materia, la Giunta regionale ha approvato nella sua ultima seduta il Piano straordinario di vendita degli alloggi delle Ater. L’iniziativa, dopo che anche il Consiglio regionale, a cui il provvedimento verrà inviato, avrà dato il suo via libera, coinvolge diffusamente tutte le sette province venete, per un totale di 18.980 alloggi che potenzialmente potranno essere ceduti in proprietà agli attuali assegnatari. (vedi tabella allegata)

Rientrano esclusivamente nel Piano straordinario di vendita gli alloggi con queste caratteristiche: che non sono stati esclusi a priori dalle Ater, che sono ammessi dalla legge, che hanno una vetustà superiore ai 20 anni, che sono regolarmente assegnati.

“Se riuscissimo a venderli tutti – ha spiegato l’assessore Giorgetti – potremmo ricavare circa 800 milioni di euro; verosimilmente, prevedendo la cessione di almeno la metà di essi, acquisiremmo circa 400 milioni di euro da reinvestire nella costruzione e acquisizione di nuovi alloggi e nell’ammodernamento e ristrutturazione di quelli esistenti”. “Gli obiettivi e le modalità di utilizzo di queste risorse – ha proseguito l’assessore – verranno decise con l’approvazione del terzo caposaldo della riforma, cioè il Piano strategico delle politiche della casa, che mi auguro di poter sottoporre all’attenzione della Giunta entro l’estate”.

“Se da un lato questo è un patrimonio la cui manutenzione rappresenta per noi un costo considerevole – ha evidenziato Giorgetti –, dall’altro offriamo una interessante opportunità agli inquilini Ater di diventare finalmente proprietari della casa nella quale abitano, in quanto chi oggi è assegnatario di alloggio potrà acquistarlo a un prezzo parametrato al proprio reddito, quindi con un notevole sconto rispetto al valore reale di mercato”.

“Un altro vantaggio – ha spiegato ancora l’assessore regionale – sarà dato dalla modalità di pagamento, che potrà avvenire attraverso un acconto iniziale del 20 per cento del valore dell’immobile e il rimanente con rate mensili, come se si pagasse l’affitto o poco più. In ogni caso, chi non vorrà effettuare l’acquisto, potrà rimanere nell’alloggio assegnatogli e dovrà rispettare i criteri fissati dalla nuova legge di riforma”.

Alloggi delle ATER del Veneto

ATER

N. ALLOGGI DELLE ATER DEL VENETO (dati da bilancio di previsione 2012)

PIANO STRAORDINARIO

DI VENDITA

alloggi in proprietà

delle Ater

alloggi di terzi gestiti dalle Ater

Totale

Alloggi in vendita agli assegnatari

Alloggi esclusi dal Piano di vendita

 

Belluno

1.633

19

1.652

818

225

Padova

6.832

1.948

8.780

4.514

757

Rovigo

4.118

244

4.362

2.341

788

Treviso

4.568

1.430

5.998

2.689

278

Venezia

9.693

1.953

11.646

3.317

2.030

Verona

4.946

8

4.954

3.225

91

Vicenza

4.158

0

4.158

2.076

232

 

Totali

35.948

5.602

41.550

18.980

4.401

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Sono incluse nel piano di vendita anche gli alloggi di forno di zoldo, via campagna?
    Vi ringrazio se mi risponderete
    Anna Maria