Saturday, 7 December 2019 - 00:37
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

SanVito Blues&Soul festival 2012, dal 6 al 14 luglio. Ecco il programma completo

Giu 24th, 2012 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Ecco date e luoghi della manifestazione:

· ve 6 luglio CIBIANA di CADORE

· sa 7 luglio VODO di CADORE

· do 8 luglio CORTINA d’AMPEZZO

· lu 9 luglio SAN VITO di CADORE

· ma 10 luglio BORCA di CADORE

· gio 12 luglio BORCA di CADORE

· ve 13 luglio SAN VITO di CADORE

· sa 14 luglio SAN VITO di CADORE

EVENTI COLLATERALI

Dal 8 al 29 luglio L’ARTE A LUNGA CONVERSAZIONE San Vito di Cadore

Sabato 14 luglio VINILE San Vito di Cadore

dal 1 al 24 luglio BLUESlights San Vito di Cadore

sabato 14 luglio Black&White Night San Vito di Cadore

II edizione Premio alla memoria BORTOLO DE VIDO San Vito di Cadore. La grande musica tra le Dolomiti. Uno dei più importanti festival italiani

Il San Vito Blues&Soul festival è giunto alla XI edizione. Unica manifestazione del genere dell’intera provincia di Belluno e del territorio dolomitico, anno dopo anno è cresciuto fino a diventare un importante punto di riferimento anche a livello nazionale tra le manifestazioni dedicate alla musica e alla cultura afro-americane.

Il progetto che ha dato vita al San Vito Blues&Soul festival ha avuto come obiettivo fin dall’inizio quello di costruire una manifestazione articolata che – pur mantenendo la musica al centro – unisca cultura locale, gastronomia e territorio. Il festival dunque come contenitore di eccellenze, attraenti anche dal punto di vista turistico, affinché il nome del nostro territorio venga veicolato in più direzioni possibili: ad ogni edizione un pubblico sempre più numeroso e proveniente da più parti d’Italia conferma la validità di questa formula.

Stefano Zabeo, figura storica del Blues italiano già nel 2007 lo considerava “. . .uno dei più importanti del Paese”, mentre Enrico Crivellaro, chitarrista di fama internazionale, nel 2010 lo ha definito, “…uno dei più bei festival d’Europa”.

Numerosi enti locali e non, capendo l’importanza e la potenzialità della manifestazione, hanno sposato fin dall’inizio il progetto: tra questi, i Comuni di San Vito, Borca, Vodo, Cibiana; la Comunità Montana della Valle del Boite, alcuni sponsor privati come la Cassa di Risparmio del Veneto e la Cassa Rurale di Cortina, insieme a diverse realtà locali ma non solo. La Regione Veneto, la provincia di Belluno, che, oltre a dare il suo patrocinio alla manifestazione, ha deciso di inserire il festival, in Reteventi, cartellone on-line, che annovera le manifestazioni più importanti e prestigiose della provincia.

Fin dall’inizio è stato chiaro che la crescita del festival non potesse prescindere da una profonda integrazione con il territorio, ed è per questo motivo che ha una profonda identità di vallata, facendo tappa a Cibiana, a Vodo e a Borca, per concludersi poi a San Vito. Abbiamo già avuto, inoltre, le conferme che dalla prossima edizione anche Valle e Pieve faranno parte della manifestazione.

La crescita e l’integrazione della manifestazione con il territorio che la ospita vanno di pari passo con una proposta artistica di valore: nelle diverse edizioni si sono alternati sul palco artisti di riconosciuta fama internazionale.

Il festival si è ulteriormente impreziosito grazie al “Music & Typical Food”: ogni appuntamento musicale è infatti caratterizzato dalla presenza di piatti tipici della nostra cultura gastronomica. Il binomio Musica & Cibo, già felicemente sperimentato anche in altre realtà nazionali e internazionali, si è rivelato una carta importante nella promozione del territorio e della manifestazione.

Eventi collaterali arricchiscono ogni edizione del festival: Arte A Lunga Conversazione, mostra di arte contemporanea e contenitore di eventi artistico-culturali della durata di tre settimane, e VINILE, mercato del disco e degustazione vini , il sabato di chiusura del festival, nel pomeriggio.

Continua è anche la collaborazione con il SERT di Belluno: il loro camper è presente ad ogni edizione per informare, soprattutto i giovani, sui pericoli sull’uso ed abuso di alcol e stupefacenti.

Come dimostrano il Rootsway Blues & Food Festival nel parmense o il Magic Blues Festival nella Svizzera ticinese (per citarne solo alcuni), anche il San Vito Blues&Soul festival ha grandi possibilità di crescere ulteriormente. Questo anche perché può contare sull’unicità del proprio territorio, sulle Dolomiti, Patrimonio Unesco dell’Umanità.

Delle basi così solide sono una garanzia per il festival di consolidare ulteriormente la propria posizione nel panorama degli eventi musicali del suo genere, e di diffondere il nome del nostro territorio in ogni direzione.

venerdi 6 luglio CIBIANA DI CADORE Località Masariè

APERTURA DELLA MANIFESTAZIONE

“The Mardi Gras Of New Orleans”: i colori, il cibo, l’allegria ma soprattutto la musica del Carnevale della città della Louisiana.

ALLIGATOR NAIL feat. MAX LAZZARIN

Max Lazzarin si è sempre ispirato al background musicale della città della Louisiana ed è considerato uno dei più rappresentativi esponenti italiani del soul e del blues. Numerosissimi i festival a cui ha partecipato, due gli album pubblicati: “Baron Samedi” e l’ultimo “Don’t touch my shoes”. www. maxlazzarin.net

Stand enogastronomico con specialità di New Orleans dalle ore 19,00

ore 20,00 opening band ONLY FOR MONEY ore 21,30 ALLIGATOR NAIL FEAT. MAX LAZZARIN – ingresso gratuito

sabato 7 luglio VODO DI CADORE c/o impianti sportivi Palada

THE CREOLE BAND feat. KENN BAILEY

ore 20,00 opening band DRUNK DONKEYS ore 21,30 THE CREOLE BAND feat. KENN BAILEY

stand enogastronomico con specialità cadorine dalle ore 19,00 – inizio concerti ore 20 – ingresso gratuito Sono conosciuti per essere tra le realtà musicali più sincere e vicine alla tradizione di New Orleans. Gli Alligator Nail, attraverso uno show divertente ed emozionante fatto di un mix esplosivo di suoni, colori e sapori, vi porteranno in una dimensione di estasi quasi sciamanica attraverso melodie romantiche e ritmi ipnotici che caratterizzano il sound di ”Gerizon” – in creolo ”guarigione”- il loro ultimo lavoro discografico.

Indimenticabili le numerose partecipazioni ai più importanti festival del settore, in tutta Italia, Svizzera e Germania.

www.myspace.com/alligatornail

La Creole band, composta da un gruppo di veterani del genere Soul Rhythm ‘n’ Blues e guidata dal chitarrista Gabriele Neck Collin, condivide il suo entusiasmante show accompagnando Kenn Bailey,cantante e sassofonista, compositore e paroliere. Il suo percorso musicale inizia da giovanissimo nelle chiese gospel. Numerose le sue collaborazioni con artisti nazionali e internazionali. Una grande voce, calda e potente per un viaggio musicale sofisticato, istintivo, sensuale attraverso la black music, con il suo sax che salda un brano all’altro creando un concerto assolutamente da non perdere! raverso la black music, con il suo sax che salda un brano all’altro creando un concerto assolutamente da non perdere! www.kennbailey.com

domenica 8 luglio CORTINA d’AMPEZZO c/o OPEN SPACE, C.so Italia 81

MASSIMO ZEMOLIN Trio “7 String Acoustic Project”

lunedì 9 luglio SAN VITO DI CADORE SALA POLIFUNZIONALE , proiezione del film : PLAYING FOR CHANGE

martedì 10 luglio BORCA DI CADORE Pizza&Blues c/o Pizzeria ristorante CROERA, v. Roma 58

STEFANO ZABEO & CARLO ZAMBON

Massimo Zemolin, uno dei più prestigiosi chitarristi italiani, propone il suo singolare progetto acustico “7 String Acoustic Project”. Rivisita con particolare sensibilità classici della musica afroamericana, ma anche evergreen del pop e della musica italiana arricchiti dalla prestigiosa elaborazione della sua chitarra a 7 corde. Al suo fianco due carismatiche figure del panorama musicale italiano: Gigi Sella, versatile e apprezzatissimo sassofonista, e Vincenzo Barattin, percussionista molto conosciuto nell’ambito della Black Music.

Inizio concerto ore 21,00 – ingresso gratuito

L’idea fondante è che la musica ha il potere di abbattere le barriere e avvicinare le persone, scavalcando differenze ideologiche, economiche, geografiche, politiche. Gli interpreti sono musicisti di strada, cantanti e strumentisti nei quartieri di tutto il mondo: Americhe, Europa, Medio Oriente, Africa; persino le riserve dei nativi americani vengono coinvolte nelle registrazioni. Uno straordinario, vero, messaggio di pace universale attraverso la musica. Tra i musicisti protagonisti del film, anche Roberto Luti e Washboard Chaz, qualche anno fa ospiti del nostro festival.

Inizio proiezione ore 21,00 – ingresso gratuito

Stefano Zabeo è una figura storica del Blues italiano, tanto da essere citato nell’ “Enciclopedia del Blues e della Musica Nera”. Ha collaborato con quasi tutti i bluesman italiani ma soprattutto con Guido Toffoletti, ha partecipato a numerose attività discografiche e live con artisti del calibro di Alexis Korner, Jorma Kaukonen, Mick Taylor, Ian Stewart e James Cotton. Questo suo progetto acustico lo vede al fianco di Carlo Zambon, uno dei migliori armonicisti in circolazione.

giovedì 12 luglio BORCA di CADORE c/o CONCHIGLIA Località Laguna GIANNA CERCHIER & THE POWER PLAY

ore 20,00 opening band WEST COAST ACOUSTIC BAND – ore 21,30 GIANNA CERCHIER & THE POWER PLAY

Stand enogastronomico con specialità cadorine dalle ore 19,00 – inizio concerti ore 20 – ingresso gratuito

Venerdi 13 luglio SAN VITO DI CADORE in piazza inizio concerti ore 21,00 ingresso euro 10,00 19TH STREET RED KAY FOSTER JACKSON & THE BELLA BLUES BAND

La Bella Blues Band è una delle più longeve blues band italiane; è salita sui palchi di tutta Italia ed Europa, con centinaia di concerti e partecipazioni a festival in Germania, Svizzera e Gran Bretagna. Due i Cd all’attivo

della B.B.B. www.myspace.com/myspacecombellabluesband

Stand enogastronomico con specialità gastronomiche cadorine dalle ore 19,00

Un’ eccezionale voce accompagnata dalla “The Power Play”, band dal

sound irresistibile. Il live show omaggia le interpreti piu’ amate del genere (Aretha Franklin, Janis Joplin, Etta James etc.), proponendo oltre a diversi classici molte “chicche” meno note. Gianna Cerchier, cantante Soul-R&B, è dotata di una voce calda, sensuale e sorprendentemente potente. In Italia vanta collaborazioni con artisti come Baccini, Raf, Fabrizio De Andrè, all’estero con Gordon Beadle e con una star mondiale come l’organista Billy Preston. Uno spettacolo di puro Soul e Motown, 100% real live, a partire dal nuovo CD “Soul Alive”.

Habakkah Kay Foster Jackson è nata a Memphis, Tennessee (USA) da una famiglia di musicisti: la madre Mary Ann Foster è una cantante jazz, il padre Melvin Jackson è il sassofonista di B.B. King da oltre venti anni. Ha fatto parte di numerosi gruppi in tutti gli Stati Uniti, dove ha partecipato a numerosi festival, così come in Europa. Le sue grandi capacità vocali e le numerose collaborazioni musicali le hanno consentito di diventare una cantante completa, in grado di spaziare fra Blues e R&B, Jazz e Soul, mostrando una versatilità e una sensibilità che le permettono di cantare attingendo alle radici della profonda tradizione nero-americana. www.kayfosterjackson.com

Direttamente dalle strade di New Orleans e dai festival della Louisiana, Randy “19th street Red” Cohen, Blues performer nella tradizione della “vecchia scuola”. Oltre trenta anni di carriera, tre CD all’ attivo, voce particolare che ricorda il gigante Howlin’ Wolf; chitarrista dal tocco intrigante, armonicista, compositore, alterna la sua attività di “one man band street musician” a quella di girovago e frequentatore di tutti i blues festivals del “Deep South”, tra Mississippi, Alabama, Texas e Louisiana.

sabato 14 luglio SAN VITO DI CADORE inizio concerti ore 21,00 ingresso euro 10,00

EL ANGEL ROJO

LEROY EMMANUEL Motown Funk Brother El Angel Rojo è un trio acustico che propone un coinvolgente viaggio nel latinblues.

Nell’attimo della canzone la musica prende forma nel suono raffinato ed energico di Stefano Silenzi, autentico mago della chitarra, nella fluidità intensa del piano di Ivan Prevedello e nella voce intima e leggera di Angela Rossetto.

Classici del soul & blues che rivivono in atmosfere flamenco-latin.

http://www.elangelrojo.altervista.org/

www.facebook.com/pages/EL-ANGEL-ROJO

Leroy Emmanuel è uno dei più acclamati chitarristi del funk-soul americano. Nato e cresciuto nella migliore tradizione della black-music, approda a Detroit presso la mitica Motown affiancando in sala di registrazione artisti come Marvin Gaye, Ike e Tina Turner, John Lee Hooker, Dionne Warwick, James Brown, George Clinton, Temptations e molti altri. Oggi leader esperto e carismatico, spazia tra blues, soul e funk trascinando il pubblico in uno spettacolo intenso e coinvolgente. In questo concerto Leroy sarà accompagnato da Gigi Todesca al basso, Vincenzo Barattin alla batteria, Gianpaolo Rinaldi al piano e organo, Gigi Sella ai sassofoni e Giuseppe Calamosca al trombone.

www.lmtconnection.com/bio.cfm

CONCERTO EVENTO!!!

EVENTI COLLATERALI :

BLUESLights Dal 1 al 22 luglio, mostra di fotografie, in diversi locali del territorio, tratte dalle diverse edizioni del festival

L’ARTE A LUNGA CONVERSAZIONE (IV edizione)

Dal 8 al 29 luglio, mostra d’arte contemporanea e contenitore di eventi artistico-culturali (presentazione di libri, concerti, ecc…..)

Tra gli appuntamenti già confermati:

Sabato 28.07 film Mozart & the Dolomites

Domenica 29.07 concerto MozarTrio

PREMIO ALLA MEMORIA BORTOLO DE VIDO (II edizione)

Durante la serata finale del festival avrà luogo la consegna del premio dedicato a Bortolo De Vido, il giornalista sanvitese scomparso nel 2010

VINILE (II edizione)

Il 14 luglio, sabato di chiusura del festival , mercato del disco e degustazione di vini. Dalle ore 16 in piazza a San Vito

Qui di seguito alleghiamo i commenti più significativi di alcuni artisti che negli anni hanno partecipato al nostro festival.

Tino Gonzales – USA – edizione 2010 “Thank you so much for inviting me to your beautiful and wonderful

Festival. I cannot begin to tell you how much I enjoyed myself. You and your staff were the best ! I felt like it

was my home ! I really would like to come back next year. the SanVito Blues&Soul Festival in the heart of the

Dolomite Mountains of Northern Italy is like no other Music Festival in the world. It is by far the most beautiful

place I have ever played. God created a door to the Heavens there and it is a must for any musician to play. I

long to return there !”

Stefano Zabeo & TV Mama – IT – edizione 2007 “ll Festival di San Vito è gestito e promosso da un gruppo di persone che operano con grande energia e con uno spirito di amicizia tale da contagiare anche chi vi partecipa. Forse è proprio per questo che in breve tempo il SanVito Blues&Soul è diventato una manifestazione fra le più importanti dell’intero Paese” Sam Kelly’Station House – GB – edizione 2007 “Sam Kelly’s Station House played at the San Vito festival in 2007. The band had such a warm welcome from the festival organisers, the wonderful audience and the friendly people of San Vito. We would love to play the festival every year, but why should we have all the fun! So, if you are lucky enough to play @ San Vito, or just want to come over and listen to some great music, you will always be welcome. This is a well organised festival in a superb location, and don’t blame us if you end up becoming as attached to the place as we are. Our special thanks to the organisers for all their work at San Vito and for keeping music live. Enjoy.”

Raphael Wressnig – AUSTRIA – (Deitra Farr Band) – edizione 2008 “We had a great time in San Vito. Thank you very much for putting all this together!! Also my compliments to the whole team!!Here is my comment: “San Vito Blues & Soul Festival” was one of the highlights for me this year. What a great team (great sound, great light, great food, great hospitality) putting together such a cool festival in one of the most incredible places in the world. I love the Dolomites and I love the Blues – so “San Vito Blues & Soul Festival” is the “Bomb”. The audience was incredible and cheering us up – at a festival like this it..s pretty easy to play an explosive show!!! Hopefully we can come back soon! Grazie”

Deitra Farr – USA – edizione 2008 “I had a wonderful time at the San Vito festival last year. Great treatment, food and audience. Hope to see you again.” Arthur Miles – USA – edizione 2011 “Grazie a tutti per il duro lavoro che ha reso possibile questo bellissimo festival. Ho mangiato benissimo, gustato della birra ottima, e goduto della compagnia di persone fuori dall”ordinario. Continuate sempre con questo spirito! Grazie e tutti!!!!”

Enrico Crivellaro – ITA – edizione 2011 – “Grazie a tutti gli amici del San Vito Blues&Soul Festival! E’ sempre un onore suonare da voi. Come sempre un’accoglienza straordinaria, gente splendida e una cornice naturale meravigliosa…suonare sotto l’Antelao è un’emozione! Continuate così, avete creato uno dei Festival più belli d’Europa. A presto! “

SanVito Blues&Soul associazione culturale – C.so Italia 49 32046 San Vito di Cadore BL

P.I. 01037200258 – tel 329.8949803 – info@sanvitobluesandsoul.it

www.sanvitobluesandsoul.it

 

Share

Comments are closed.