Saturday, 7 December 2019 - 08:02
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

La festa della maratona ciclistica di Feltre. Team Nes Sanvido bissa il successo alla 24 ore e il Grondaflorex beffa il Tosatto fans club. Record di giri a Castelli24 2012, la maratona di ciclismo di Feltre

Giu 11th, 2012 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Sport, tempo libero

Il Team Nes Sanvido ha messo un’altra volta il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione più spettacolare di ciclismo a squadre. Come ogni anno non sono mncati i grandi campioni tra gli ospiti, a partire dal Ct della Nazionale Paolo Bettini, all’iridato Alessandro Ballan, il campione Matteo Tosatto con il compagno Manuel Boaro e ancora l’ex-maglia gialla del 1998 Flavio Vanzella e molti altri a dare spettacolo nel circuito cittadino di Feltre di 1.850mt.

Poco meno di 100 le squadre (dopo vari ritiri per infortuni), ma alla fine con il record di 538 giri la squadra di Roberto Cassol e della sorella Patrizia, si è imposta sul Grondaflorex progetto 2012 Sicly Tim (536) con cui fino alle prime ore del mattino stava facendo un testa a testa per la vittoria. Un cambio anticipato è stato fatale ai ragazzi del team manager Marco Bonan e il trofeo è sfumato così.

La battaglia si è riproposta nelle ore per il secondo posto con un altro testa a testa tra Grondaflorex e il Matteo Tosatto fans club – Giessegi, la volata è stata evitata a pochi minuti dalla fine solo per un’accellerata a sorpresa del Grondaflorex che ha preso in contropiede i trevigiani e ha allungato di 1’45″ sul fans club di Matteo Tosatto imponendosi con decisione per il secondo posto. Evitata, negli ultimi minuti, la volata annunciata anche per il quarto e quinto posto, per un allungo del Jonny Mole I have a dream (535 giri) ai danni del Team Raschiani Pissei Pulinet lasciato indietro di 45″.

Nella classifica femminile, come da previsione, si sono imposte le ragazze coordinate da Laura Gazzi del Team Black Ladies – Sanitaria Tosatto Pissei con 470 giri. Seconde, invece, dopo un’accelerata imposta propro nell’ultima ora, le donne di Carla Pinarello del Team Pinky Ladies Pinarello con 430 giri che sono riuscite a superare le Girelli Flowers girls che per tutta la 24 ore erano rimaste davanti alle trevisane di costanti tre giri.

Nella classifica delle squadre con almeno tre donne (per rientrarvi erano obbligatori almeno 18 giri delle donne), hanno vinto gli atleti del Team Santi Catering – Luca 1984 con 515 giri; tra i Bar bissano il successo i ragazzi dello Stifelio food and drink di Castion con una  battaglia al fotofinish con i Fly Team osteria al Grottino…stesso numero di giri, 504, ma quasi un minuto di ritardo per la squadra formata da metà poliziotti del Reparto volo di Venezia e amici di Feltre e Bologna.

L’Azienda più veloce si è confermata quella dei Cartai della Reno de Medici di Santa Giustina coordinati come sempre da Valter De Cian: hanno vinto la categoria con 5151 giri.

Nelle squadre con tutti gli atleti tesserati per la stessa società, si sono imposti con decisione i ragazzi del Tvbike team di Treviso con 512 giri.

Tra le curiosità. Il premio alla memoria di Luca Zambenedetti è andato ad un suo compagno di squadra, Filippo de Luca che ha pedalato per ben 143 giri per un totale di 264,55km. Dopo di lui il vuoto. Teo Pradi Grandi del Gs Fonzaso 1, arrivato secondo dopo di lui, ne ha percorsi 109 per un totale di 201,65km. La donna che ha pedalato di più è stata ancora un volta Silvia Mambelli del Team Pinky Ladies Pinarello con 84 giri e 155,4km percorsi.

Infine, il frazionista più veloce in assoluto è stato Marco Coledan del Matteo Tosatto fans club che ha completato il giro in 2’19’90″ alla media ei 47,60km/h, col fiato sul collo di Angelo Denti del Team Raschiani Pissei Pulinet che ha impiegato 2’19″95 e Davide Beccaro del Grondaflrox Progetto2012 tim sicli con 2’20″35.

Il premio speciale alla squadra più goliardica è andata senza ombra di dubbi ai Lupi neri e bianchi….che hanno fatto spettacolo in gara, nel loro stand e ovunque si muovessero potando allegria e simpatia.

La maglia nera, contesissima tra i Lupi Neri e il Pedale Feltrino Team For you alla fine è stato conquistato a suon di strategie alle ragazze del Pedale Feltrino che hanno dedicato tutte le loro fatiche alla compagna di squadra Giovanna.

Ivan Piol

“Siamo stati graziati dal meteo – commenta Ivan Piol, presidente del comitato organizzatore – è stata una splendida festa all’insegna dello sport. Devo ringraziare la città per averci ospitati, ma soprattutto tutti i volontari che ci aiutano e il comitato organizzatore che ancora una volta ha dimostrato una grande professionalità ed efficienza. Il fatto che alle 10 del mattino la città avesse riacquistato le normali sembianze lo dimostra”,

“Siamo contenti anche perchè è stata l’edizione con meno interventi di carattere sanitario in assoluto, l’ambulanza è uscita solo tre volte ma per nessun caso grave, molte contusioni ed escoriazioni – conclude Piol – questo significa che è anche cresciuto il livello della capacità di correre degli amatori e la loro attenzione alla sicurezza in bicicletta. Non si arriva più improvvisati, ma organizzati e non solo per la gara, ma sempre più per la festa che accompagna tutte le squadre. E di questo ringrazio i partecipanti che creano uno spettacolo nello spettacolo all’insegna dello sport del ciclismo”.

E adesso…..occhi puntati alla 18. Sportful Dolomiti Race che si correrà domenica, sempre a Feltre. In via eccezionale, il comitato organizzatore ha aperto una finestra di 100 iscrizioni al costo di 60 euro, una parte della quota sarà devoluta alle popolazioni dell’Emilia colpite dal terremoto

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Per me era la prima volta col team Gallomania,e’ stato semplicemente fantastico,da rifare assolutamente